EUROLEGA, PLAYOFF, G1: Il Real vince ma non convince

EUROLEGA, PLAYOFF, G1: Il Real vince ma non convince

 

 

REAL MADRID  80-71  ANADOLU EFES (22-20; 43-35; 61-53)

Si è da poco conclusa gara 1 del playoff di Eurolega che vede opporsi Real Madrid ed Anadolu Efes. I turchi hanno perso ma di certo non hanno sfigurato: infatti è sosprattutto merito loro se ne è uscita fuori una partita equilibrata che ha cambiato più volte la sua inerzia. Nel secondo quarto l’Efes ha messo a segno un parziale di 15-0 che ha fatto illudere i propri supporters di poter fare il grande colpaccio a Madrid ma i senatori madrileni nel terzo quarto hanno ribaltato il match ed hanno condotto in porto una vittoria che, visto quanto mostrato dall’Efes questa sera, può rivelarsi molto imprtante.

LA CRONACA – Nonostante il pronostico penda tutto da una parte, l’Efes parte bene e costringe il Real a trovare il primo vantaggio solo sul 9-7 grazie al canestro di Gustavo Ayon subito pareggiato dal piazzato di Bjelica. Come detto, la partita in questa fase è equilibrata con il Real che non ingrana da tre ma trova punti dai suoi lunghi e da contropiedi mentre l’Efes vive delle giocate di Jenning e qualche buon gioco in area. Il gioco da quattro punti concretizzato da Rivers regala al Real Madrid il primo allungo sul 18-13 in suo favore ma l’Efes, con Saric e Lasme, in un amen annulla il vantaggio avversario e si porta in avanti nel punteggio. Nel finale di quarto si assiste ad un nuovo passaggio di consegne tra le due squadre con il sorpasso del Real che si porta al primo mini-intervallo in vantaggio per 22-20.
L’Efes riparte forte con Osman e Bjelica ma manda due volte di fila in lunetta il Real che però porta a casa solo un punto. Gli spagnoli con i due liberi di Nocioni si riportano a +4 (27-23) ma Draper ed Osman siglano il 7-0 di parziale che porta l’Efes al +3 sul 30-27 e costringe la panchina madrilena ad un immediato time out. Saric, dopo la sospensione, incrementa il vantaggio dei suoi con una tripla e i turchi restano padroni del campo. Heurtel trascina gli ospiti alla doppia cifra di vantaggio (38-27) prima che Ayon, con il suo 2/2 dalla lunetta, chiuda il 15-0 di parziale turco. Il Real tira malissimo dall’arco prendendo sempre tiri fuori ritmo, ma sono proprio due triple di Llull e Fernandez a riportare i padroni di casa a -2 sul 38-35. Saric propizia il 5-0 di parziale di fine secondo quarto che fissa il punteggio all’intervallo sul 43-35 in favore dell’Efes.
In avvio di secondo tempo sono i veterani madrileni Fernandez, Reyes e Llull a prendere in mano la situazione siglando un 8-3 di parziale nei primi 3’ di terzo quarto che portano i padroni di casa a -4 sul 45-41. La tripla di Fernandez, dopo qualche possesso senza canestri, vale il -1 al Real mentre il canestro in contropiede di Ayon vale addirittura il +1 (46-45) madrileno. Felipe Reyes trascina i suoi ma l’Efes risponde colpo su colpo facendo sì che la partita resti apertissima. Tre triple di Rivers, alle quali l’Efes risponde solo con tre punti di Perperoglou, portano il Real al massimo vantaggio di +8 (59-51) in un momento chiave della partita. A fine terzo quarto i blancos conducono per 61-53.
Nocioni mette il canestro del +10 (63-53) in avvio di quarto quarto prima che Krstic metta 4 pt in fila e dimezzi lo svantaggio dei turchi ma Saric si fa fischiare un fallo tecnico che porta tre punti al Real che così riallunga. In questa fase la partita non è bellissima e si segna poco a tutto vantaggio del Real Madrid che vola a +12 sul 72-60 e costringe la panchina turca a chiamare time out. Bjelica, dopo la sospensione, non concretizza il gioco da tre punti ma carica Rivers del quarto fallo che non gli impedisce di mettere la tripla del 75-62. L’Efes sembra mollare e si ritrova a -15 sull’80-65 a circa un minuto dalla fine ma mai sottovalutare l’orgoglio dei turchi che li porta a perdere per soli 9 pt. Il finale è di 80-71 per il Real Madrid.

TOP SCORER

REAL MADRID: Rivers 21, Ayon 14, Reyes 12

ANADOLU EFES: Osman 11, Bjelica 6, Lasme 6

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy