EUROLEGA, PLAYOFF, G4: CSKA stellare, saranno Final Four a Madrid!

EUROLEGA, PLAYOFF, G4: CSKA stellare, saranno Final Four a Madrid!

basketactu.com

 

Panathinaikos-CSKA 55-74 (11-21, 32-37, 44-60)

 

Si affrontano alla OAKA Arena, Panathinaikos e CSKA, la prima vuole allungare la serie a gara 5, la seconda vuole staccare già stasera il pass per raggiungere alle Final Four di Madrid i turchi del Fenerbache e le uscenti da Barça-Olympiacos e Real-Efes. Il match è condizionato sin dall’inizio dallo straordinario talento dei singoli, e da una buona prova di squadra del CSKA. Gara 5 dà spettacolo fino a fine terzo quarto, quando lo 0-13 di parziale russo, pone fine alle speranze degli oltre 20mila dell OAKA Arena ed in particolare agli ultras del Gate 13, che però, cantano e saltano fino alla fine, aprendo l’unica parentesi positiva del Panathinaikos, che esce a gara 5 dei playoff dall’Eurolega. Per il CSKA decisive le prestazioni di De Colo e dello straordinario finale di gara di Hines.

 

Cronaca:

Sono dei padroni di casa i primi due punti del match, con Batista che sfrutta un errore avversario ed inchioda la schiacciata in faccia a Kirilienko. Vorontsevich iscrive all’incontro il CSKA, Diamantidis di gran classe risponde in lay up. Si apre da tre De Colo, che con due bombe in fila costringe coach Ivanovic al timeout, 4-10. Kirilienko letteralmente incredibile, 7 punti ed una stoppata in 1’30”, costringe al secondo timeout Dusko Ivanovic, sul 7-19. Alla prima sirena, i russi dominano, con il tabellone che segna 11-21. La storia non cambia nel secondo quarto, con Kirilienko che trova l’11 punto del suo match. Dà la scossa Diamantidis con una bomba dagli 8 metri che porta i greci sul -7. Sembrano avvicinarsi i beniamini della OAKA Arena a Teodosic e compagni, ma sul più bello, sono Weems ed Hines ad allontanare il Pana. Eccezionale Gist, che fa il ruolo dell’intimidatore su Korobkov, dopo aver costruito un mini-parziale di 4-0. Crossover e piazzato sulla sirena da parte di Diamantidis che trova il nuovo -5 (30-35) a 30″ dall’intervallo lungo. Al ritorno sul parquet è Batista a riaprire le danze, De Colo e Kirilienko allungano fino al +8 sul 34-42. Non basta Mavrokefalidis per concretizzare la rimonta se in campo c’è un Hines così. Si aggiungono anche De Colo ed un Teodosic non proprio in giornata, ma bastano ed avanzano per il +9 dei russi, 41-50. Fase di anemia nel match per il Panathinaikos, 0-13 di parziale per gli ospiti ed all’ultimo riposo, il risultato è di 44-60. Anche l’ultimo parziale si apre con un gioco da tre punti per Hines, che trova il massimo vantaggio dei suoi sul +19. Testa a testa nell’ultimo quarto, che non può bastare ai greci, visto l’enorme gap da rimontare, a 3′ dall’ultima sirena è Sonny Weems a mettere il punto esclamativo sul match, con la tripla del nuovo +19. Al 40′ a gioire sono i tifosi russi, con il CSKA che raggiunge la 12 Final Four negli ultimi 13 anni.

 

Panathinaikos: Pappas 11, Makrokefalidis 10, Gist 10

CSKA: De Colo 18, Kirilienko 13, Hines 12

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy