Eurolega PO, G2: Žalgiris fa il colpaccio, espugnata Istanbul

Eurolega PO, G2: Žalgiris fa il colpaccio, espugnata Istanbul

I lituani puniscono continuamente i turchi sui mismatch, poi però crollano nell’ultimo quarto. Tuttavia la volata finale li premia e riescono a pareggiare la serie.

di Ario Rossi

FENER: Guduric, Melli, Duverioglu, Mahmutoglu, Muhammad

KAUNAS: White, Davies, Grigonis, Westermann, Ulanovas

Gara-1 è solo un lontano ricordo, i lituani vogliono rifarsi dopo i soli 43 punti segnati. Parte subito forte, però, il Fenerbahçe che, nel segno di Guduric, scappa sul 8-2 ma Deon Thompson e Brandon Davies tengono a contatto Kaunas. I baltici non demordono e segnano un parziale ispirato da Wolters che li porta addirittura avanti (15-16 al 7′). Melli scollina quota 1500 punti in carriera in Eurolega e poi Green dalla distanza fissa il punteggio del primo periodo sul 21-20. 

Datome e Sloukas si sbloccano ma è Ulanovas con 6 punti a costringere coach Obradovic al timeout sul 26-30 del 13′. Due triple di fila di Wolters e Milaknis danno il +8 esterno, che tocca anche il +10 con i liberi di Grigonis (30-40 al 16′). Vesely si fa trovare pronto e segna subito l’and one della speranza per i turchi, ben coadiuvato da Sloukas. Nel frattempo, però, lo Žalgiris non resta a guardare e con Westermann e White trova due bombe pesantissime che riportano a +10 i lituani (36-46 al 18′) e con ancora 22′ da giocare hanno già superato l’orrenda prova offensiva di martedì. Obradovic è infuriato con Sloukas che tiene troppo la palla senza farla girare, ma il greco ne infila 3 pesantissimi in faccia a Grigonis per il -7. All’intervallo Kaunas conduce 39-46.

Muhammad riduce lo svantaggio ma un ingenuo Kalinic regala 3 liberi ad un grandissimo tiratore come Grigonis: quelli più una penetrazione danno il massimo vantaggio esterno (42-55 al 23′). Davies spende inutilmente il terzo fallo e Sloukas lo punisce. Muhammad soffre troppo i centimetri di Westermann e Ulanovas e i lituani giustamente vanno sempre a puntare su quei mismatch: 46-61 al 25′ con ben 14 punti del #92 biancoverde, perfetto dal campo. Si tocca anche il +17 ma Gigi Datome con 5 punti in fila prova a scuotere i suoi. Quarto fallo per Vesely, tre per Kalinic non aiutano e Brandon Davies ne approfitta per riportare a +17 i lituani (56-73 al 18′). Žalgiris conduce 58-73 al 30′ tirando con oltre il 70% dal campo.

Dopo un’altra strigliata da parte di Obradovic, il Fenerbahçe riparte a mille ma poi spreca delle chiare occasioni e al 33′ Kaunas è ancora avanti di 13 (62-75). Ora i lituani fanno fatica e il Fener ci crede tornando a -9 a circa 4′ dalla fine (68-77). Guduric da 3, ma nel possesso successivo Ulanovas – e chi altrimenti? – intercetta il passaggio e vola in contropiede a schiacciare il 71-79. Walkup sbaglia entrambi i liberi e Vesely punisce segnando il -4 a 2’10” dal termine. Non segna più lo Žalgiris, ancora il ceco in alley oop per riportare il Fener ad un possesso di distanza. Sprecano i lituani, Datome PAREGGIA con un palleggio-arresto-tiro a 40″ dalla fine: 80-80. ULANOVAS sulla sirena dei 24″ trova un ‘canestro dalla spazzatura’ e poi Guduric butta via la palla (e la partita) pestando la linea di fondo. Westermann fa 0/2 dalla lunetta ma la tripla di Datome non va: lo Žalgiris  Kaunas vince alla Ülker Arena 80-82 e pareggia la serie 1-1 prima di volare per le prossime due gare in Lituania.

MVP Basketinside.com: Edgaras Ulanovas, 20 punti con 9/10 da 2, compreso il canestro della vittoria. Per lui anche 2/2 ai liberi, 7 rimbalzi, 2 assist ed una rubata.

Fenerbahçe Istanbul – Žalgiris Kaunas 80-82 (21-20, 39-46, 58-73)

Fenerbahçe: Guduric 11, Melli 9, Duverioglu, Mahmutoglu 2, Muhammad 5, Datome 17, Vesely 12, Sloukas 15, Green 3, Kalinic 4, Guler 2, Biberovic NE

Žalgiris: White 3, Davies 13, Grigonis 9, Westermann 6, Ulanovas 20, Wolters 14, Thompson 8, Milaknis 3, Walkup 6, Kavaliauskas NE, Jankunas NE, Jokubaitis NE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy