EUROLEGA, Top 16: Arapovic e Bilan portano il Cedevita alla vittoria, Anadolu Efes ko

EUROLEGA, Top 16: Arapovic e Bilan portano il Cedevita alla vittoria, Anadolu Efes ko

Commenta per primo!
htspor.com

CEDEVITA ZAGREB – ANADOLU EFES 84-80 (24-20, 47-47, 65-59)

Seconda vittoria nelle TOP16 per il Cedevita Zagabria: la grandissima freddezza nel finale da parte del Cedevita permette alla squadra di Mrsic e Pozzecco di sconfiggere l’Analodu Efes e di agganciarlo in classifica. Diverse le note positive in casa Cedevita: oltre al solito Bilan, autore di 16 punti (12 nei primi 2 quarti) e 7 rimbalzi, si registra la buona prova del giovane Arapovic, con 16 punti e 5 rimbalzi con 7/7 da 2 punti in 26′. Buone anche le prestazioni di Babic (12pti, 10rim) e Pullen (11pti), nonostante l’americano abbia chiuso con 3/8 da 2 e 1/5 da 3 punti.

In casa Efes nonstante le eccellenti pretazioni di Brown (17pti e 7rim), Saric (16pti, 4rim e 4ast), e Heurtel (12pti, 10ast ma 1/6 da 3), il resto della squadra ha prodotto ben poco. Dunston e Tyus hanno chiuso con soli 4 punti a testa, mentre Granger (6pti) non ha avuto una buona giornata al tiro.

Starting Five

Cedevita: Gordic, Babic, White, Zganec, Bilan

Anadolu Efes: Heurtel, Diebler, Osman, Saric, Tyus

Partita che ha visto il primo canestro della partita segnato da parte dell’Efes con Tyus, poi un parziale di 9-2 da parte di Bilan e White porta i croati sul 9-4 dopo 4′. Successivamente il Cedevita prova ad allungare (20-12) sempre grazie al dominio nel pitturato di Bilan, ma Saric e Dunston riportano l’Efes sotto di 3 punti (20-17). Nell’ultimo minuto del primo quarto il Cedevita tocca quota 24-17, ma Osman e Dunston riportano negli ultimi secondi la partita sul 24-20.

Secondo quarto che vede l’Efes partire forte, prima con la tripla di Brown e poi il canestro di Granger, che portano gli ospiti al primo vantaggio (26-27), ma il canestro di Bilan e i due liberi di Pilepic riportano i croati sul 30-27. Due canestri consecutivi di Brown riportano l’Efes sul +1 (30-31) e Mrsic è costretto a chiamare timeout. Subito Pilepic risponde con la tripla, riportando in vantaggio il Cedevita. Saric riporta l’Efes al massimo vantaggio 37-40, ma un parziale di 8-3 firmato da Gordic e Bilan da il nuovo vantaggio croato (45-43) costringendo gli ospiti a chiamare timeout. Diebler impatta sul 47 pari, mandando poi le squadre all’intervallo.

Terzo quarto che vede i primi 2 minuti le squadre ancora in parità, ma il Cedevita piazza un parziale di 13-1 che lo porta sul 63-50 grazie ad un infallibile Arapovic (4/4 nei primi 7 minuti del quarto) e un immarcabile Pullen. Subito pronta la risposta dell’Efes, che con i canestri di Saric e Huertel si riporta sul 65-59 alla fine del quarto.

Nell’ultimo quarto l’Efes parte forte, e grazie a un gioco da tre punti di Brown e due suoi canestri successivi segnati subito dopo, porta la squadra di Istanbul sul 65-67. Pilepic impatta di nuovo la partita sul 69 pari per poi ritrovare il vantaggio con il canestro e fallo di Babic. Due triple di Batuk riportano sul +1 l’Efes (74-75). Ma il canestro di Arapaovic e la tripla di Pullen riportano il Cedevita sul +4 a 10 secondi dalla fine costringendo Ivkovic al timeout. Diebler fa 1/2 ai liberi e Pilepic, dopo il fallo subito fa 2/2 ai liberi (84-79). Il successivo 1/2 ai liberi di Heurtel consegna la vittoria al Cedevita Zagabria per 84-80.

CEDEVITA: Pullen 11, White 5, Katic ne, Pilepic 12, Babic 12, Zganec 8, Walker, Musa ne, Bilan 16, Mazalin ne, Gordic 4, Arapovic 16.
ANADOLU EFES: Tyus 3, Balbay, Brown 17, Osman 7, Batuk 6, Saric 16, Korkmaz ne, Granger 6, Heurtel 12, Diebler 9, Dunston 4, Duverioglu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy