EUROLEGA, TOP 16: Bertans sulla sirena consegna la vittoria al Laboral Kutxa. Real quasi eliminato

EUROLEGA, TOP 16: Bertans sulla sirena consegna la vittoria al Laboral Kutxa. Real quasi eliminato

Laboral Kutxa – Real Madrid, tra le partite più attese di questa top 16 di Eurolega. Win or go home per il Real Madrid mentre è già qualificato il Laboral. Senza alcun dubbio non ha tradito le attese con una qualità in campo altissima.

LABORAL KUTXA – REAL MADRID  89-88 ( 11-21, 36-46, 67-67, 89-88)

Real Madrid con le spalle al muro, costretto a vincere in questo girone spettacolare pieno di incertezza, mentre il Laboral causa la sconfitta dell’Olympiakos è gia qualificato.

Il Real Madrid inizia con Llull, Fernandez, Taylor, Reyes e Ayon, mentre il Laboral con Adams, Planinic, Hanga, Tillie e Bertans.

Si parte e per 3 minuti nessuno riesce a segnare, complice sia le ottime difese che attacchi rivedibili. Sblocca il risultato il Real Madrid con Reyes che ne segna quattro in fila. La partita come prevedibile è molto tirata ed equilibrata. Llull, Reyes e Rudy Fernandez trascinano il Madrid al primo strappo sul 7-15. Nocioni piazza un’altra tripla, subito risposta da una a sua volta di Corbacho. Il Real Madrid è veramente notevole in difesa e chiude concedendo solo 11 punti ai baschi con un vantaggio in doppia cifra.

Il secondo quarto inizia come la fine del precedente, con un Sergio Rodriguez in forma strepitosa che dirige l’orchestra. Rivers segna una gran tripla in contropiede e costringe il Laboral al timeout in estrema difficoltà. Bourousis si sblocca e segna il primo canestro dal campo a 7’ dal termine del secondo quarto. Tira benissimo da 3 il Real Madrid, con percentuali alte, soprattutto da Llull e Rodriguez. Sul +14, Laso, coach del Real Madrid, prende un tecnico abbastanza rivedibile e permette di cambiare leggermente l’inerzia che fino a quel momento era tutta dei Blancos. Mike James ci crede ancora ed è molto attivo in attacco e complice anche un grande Hanga sia in fase difensiva, che in fase offensiva, il Laboral Kutxa chiude sul -10 all’intervallo limitando i danni.

La ripresa è tutta targata Baskonia. Bertans e un super James sono scatenati e in pochi minuti recuperano tutto lo scarto. La partita è tiratissima ed equilibrata, il Real Madrid si aggrappa ad Ayon che sotto canestro fa la differenza. Rudy Fernandez prende un tecnico in modo banale, che il Madrid paga con le triple di James che portano avanti i baschi. Scontro tra titani questo tra Real Madrid e Laboral Kutxa, che giocano un grande basket. James è autentica furia, triple su triple che permettono al Laboral di portarsi avanti di qualche lunghezza. Ayon è costretto ad uscire a causa del quarto fallo, ma è ben sostituito da un ottimo Lima. Il terzo quarto finisce in perfetta parità sul 67-67.

L’ultimo quarto inizia con un banale antisportivo commesso da Maciulis, e con Hanga e il solito James che piazzano un parziale che permette al Laboral di volare sul +6. Nel momento di massima difficoltà per i campioni in carica, Sergio Llull segna due triple clamorose (di cui una di tabella), il quale permette al Real di invertire la tendenza e trovare la parità. Rodriguez, in grandissima forma in questo ultimo quarto, segna con grandissimi percentuali (5 su 6 da 3 punti)  e piazza una serie di assist con il Real Madrid che è a +4 a 2 minuti dalla fine. Finale entusiasmante,  il Real Madrid a 1 minuto dal termine è sul +3, quando Bourousis con un 2 su 2 ai liberi riduce lo scarto a una sola lunghezza. con 30 secondi sul cronometro. Serie di falli del Laboral sui campioni in carica, che si ritrovano con Rodriguez, sin qui perfetto, dalla lunetta a 4 secondi dal termine. 1 su 2 per il Chacho e timeout Laboral sul -2. Qui arriva l’eroe che non ti aspetti. Bertans piazza sulla sirena una pazzesca tripla che consegna la vittoria ai padroni di casa e mette in tremenda difficoltà il Real Madrid che è praticamente con le spalle al muro e vicinissimo all’eliminazione. Senza dubbio una delle partite più belle ed entusiasmanti di questa Eurolega.

MVP Basketinside: Davis Bertans. Bourousis e James giocano una straordinaria partita, ma il lettone è l’eroe della giornata che consegna una strepitosa vittoria al Laboral Kutxa.

LABORAL KUTXA: James 27, Diop 0, Causeur 0, Planinic 4, Hanga 7, Bourousis 25 , Blazic 4, Diop 0 , Tillie 6 , Adams 4, Corbacho 3, Bertans 9.

REAL MADRID: Rivers 10, Ndour 0, Nocioni 8, Reyes 8, Rodriguez 18, Ayon 14, Carroll 2, Lima 4, Llull 14, Taylor 3.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy