Eurolega, Top 16, GRUPPO E: Lo Zalgiris ci prova ma il Real è troppo forte e chiude primo nel girone

Eurolega, Top 16, GRUPPO E: Lo Zalgiris ci prova ma il Real è troppo forte e chiude primo nel girone

foto

Lo Zalgiris Kaunas prova a spaventare il Real restando per oltre trenta minuti in partita grazie ad una grande difesa, ma la lunghezza della panchina e il killer instinct di Rodriguez e Carrol tolgono le merengues dal fuoco ponendo la loro indelebile firma sull’allungo decisivo sulla vittoria che vale il primo posto conclusivo nel girone alla fine delle TOP 16 e l’accoppiamento ai playoff con l’Efes Istanbul.

 

Padroni di casa che partono col piede giusto mettendo in difficoltà i lituani con il contropiede ben finalizzato dagli ispiratissimi Ayon e Rodriguez (19-7). Songaila e Ulanovas provano ad accorciare da sotto ma Bourousis regala il +9 (21-12) iberico a fine primo quarto. Nel secondo quarto Kaunas cambia completamente pelle rallentando con un’asfissiante difesa il gioco spagnolo e affidandosi in attacco a Gudaitis: i risultati sono ottimi: 5 punti ravvicinati di Sander Vene e Javtokas permettono allo Zalgiris di mettere addirittura il naso avanti di ben 6 punti (37-43 con 31 punti segnati nei secondi 10′ di gioco), prima che la doccia fredda firmata da Rivers mandi tutti negli spogliatoi con gli ospiti in vantaggio di soli 3 punti (40-43).

La bomba dell’ex Virtus Bologna da la scossa a Madrid e ribalta nuovamente l’inerzia del match: il Real al ritorno sul parquet riesce infatti a ritrovare la giusta grinta difensiva e la via del canestro con costanza (52-49). Pian piano il gap in favore dei blancos torna a crescere: il doppio lay up del “chapu” Nocioni e di Rodriguez vale infatti il 68-52 che regala al Real nuova sicurezza e tranquillità. Alla ripresa delle ostilità lo Zalgiris riesce a non deragliare aggrappandosi ai canestri di Cherry, prima che due triple da distanza siderale di Carrol e del “Chacho” Rodriguez firmino il nuovo e decisivo allungo madrileno (80-70). I biancoverdi a questo punto non possono più resistere all’ultimo assalto madridista e così la squadra allenata da coach Laso porta a casa la vittoria con un 99 a 83 probabilmente più netto di quanto abbia detto il campo nell’arco dei 40 minuti.

Real Madrid 99 – 83 Zalgiris Kaunas (21-12; 19-31; 28-19; 31-21) 

TOP SCORERS:

Real Madrid: 17 Reyes, 16 Rodriguez e Carroll,

Zalgiris Kaunas: 17 Anderson, 16 Cherry, 14 Gudaitis .

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy