EUROLEGA, Top 16: il Fenerbahce subisce la prima sconfitta nella bolgia dell’OAKA

EUROLEGA, Top 16: il Fenerbahce subisce la prima sconfitta nella bolgia dell’OAKA

Vittoria prestigiosa per il Panathinaikos che guidato da Williams e Radujlica, oltre che da un pubblico a dir poco caloroso, ha piegato la resistenza del Fenerbahce fino ad oggi imbattuto nelle Top 16.

Commenta per primo!

Il Panathinaikos interrompe la striscia perfetta di vittorie del Fenerbahce nelle top 16, dopo un match equilibrato per tutta la sua durata. Decisive le triple pesanti messe a segno dai greci, su tutte quella di Fotsis, che ha permesso agli uomini di Djordjevic di trova l’allungo decisivo nel finale. Arriva dunque la prima sconfitta per i turchi di Obradovic,  mentre per il Panathinaikos quarta vittoria consecutiva e terza posizione agguantata nel girone.

CRONACA
Inizio di match equilibrato, poi le triple di Bogdanovic e Dixon scrivono il primo vantaggio dei turchi (2-8) dopo tre minuti. Calathes prova a mettere in partita il Panthinaikos e l’Oaka con quattro punti di fila, con il tabellone che segna 8-12 alla metà esatta del periodo.  Dopo Calathes, diventa Kuzmic il fattore dei greci, trovando punti importanti sotto canestro portando i suoi a -2 (12-14) al settimo minuto. Continua l’elastico tra le squadre, fino all’ultimo minuto in cui Udoh dai liberi permette al Fenerbache di chiudere avanti di cinque punti il primo quarto: 15-20 il punteggio.

Dopo una prima frazione con le due squadre abbastanza contratte, finalmente si alzano i ritmi degli attacchi. Radjulica con una bella schiacciata risponde ad Udoh, poi la tripla di Feldeine scrive il -4 dei greci dopo due minuti di gioco (20-24). Fenerbache prova la prima fuga del match con Vesely e Bogdanovic, ma i padroni di casa non ci stanno e ritornano subito in partita con Radjulica e la schiacciate di Williams che infiammano l’Oaka sul punteggio di 26-28 a metà quarto. Il sorpasso del Panathinaikos non può che arrivare con il tiro da tre di Diamantidis, con l’inerzia che passa tutta nelle mani dei greci, infatti Calathes in contropiede chiude un parziale di 11-0 (31-28). Udoh la interrompe con cinque punti di fila, poi Haynes fa 3/3 dai liberi e riporta avanti i suoi (34-33) ad un minuto dal termine. Nel finale c’è spazio per la tripla di Datome, alla quale risponde Gist da sotto, concludendo il primo tempo in perfetta parità: 36-36.

Il Panathinaikos parte meglio nel terzo quarto con i punti di Kuzmic e e Feldeine (40-36) dopo tre minuti. Udoh trova i primi dei turchi, e dalla media segna la parità dopo metà quarto (42-42). Bogdanovic dall’arco trova la tripla che riporta avanti Fenerbahce, ma Calathes risponde con un gioco da tre punti. Diamantidis trova la tripla del nuovo vantaggio greco, ma dall’altra parte arriva la pronta risposta di Bogdanovic (48-48) a due minuti dal termine. Per il Pana sale in cattedra un super Diamantidis che serve splendidamente la palla del +4 a Radjulica che appoggia a tabellone il 52-48. Ancora il pivot serbo schiaccia il 54-49 ad un minuto dal termine del terzo quarto. Dixon riporta il Feberbahce a contatto, ma Radjulica chiude la terza frazione dai liberi sul punteggio di 55-53.

L’ultimo periodo si apre con la tripla dall’angolo di Fotsis, poi una fase di gioco spezzettata dai falli, Mahmutoglu trova la tripla del 58-58 dopo tre minuti. Feldeine dall’altra parte risponde con un altro tiro dalla lunga distanza, poi viene fischiato un tecnico a coach Obradovic. Il Panathinaikos ne approfitta per andare a +7 con i liberi di Haynes e l’alley oop di Diamantidis per Gist che schiaccia facendo esplodere l’Oaka: 66-59 il punteggio dopo quattro minuti. Nel momento più difficile della partita Mahmutoglu trova una tripla difficile che da il -4 ai turchi (68-64) a quattro minuti dal termine. Fotsis si inventa l’ennesima tripla della gara, poi Radjulica fa 1/2 e scrive il +8 del Panthinaikos all’ottavo minuto (72-64). Udoh tiene vive le speranze del Fenerbache con due canestri di fila da sotto, poi la tripla di Dixon riapre totalmente i giochi (72-71) quando manca un minuto. Williams trova due punti che sanno di ossigeno per il Panathinaikos, poi dall’altra parte Bogdanovic sbaglia la tripla del pari. Williams fa 2/2 dai liberi, e chiude la partita sul punteggio di 76-71.

PANATHINAIKOS ATHENS –  FENERBACHE ULKER 76-71 (15-20; 36-36; 55-53)

PANATHINAIKOS ATHENS: Williams 14, Radjulica 13, Calathes 9
FENERBAHCE ULKER: Udoh 19, Dixon 16, Vesely 12.

MVP BASKETINSIDE.COM: Elliot Williams

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy