EUROLEGA, Top 16: il Laboral Kutxa non interrompe la sua corsa, sconfitto anche lo Zalgiris!

EUROLEGA, Top 16: il Laboral Kutxa non interrompe la sua corsa, sconfitto anche lo Zalgiris!

Successo tanto sudato quanto fondamentale per i baschi del Laboral Kutxa sul fanalino di coda Zalgiris Kaunas. I playoff si avvicinano per la banda Perasovic.

Il Laboral Kutxa alimenta la sua splendida corsa verso i playoff di Eurolega dopo aver sconfitto lo Zalgiris Kaunas in un incontro meno facile di quanto la classifica potesse far immaginare. Gli spagnoli dopo essere stati sotto di ben 8 punti a fine terzo periodo sono riusciti a recuperare lo scarto per giocarsi poi al meglio le proprie carte nei minuti finali dell’incontro grazie alle giocate di un mortifero Darius Adams. Il punteggio finale è di 71-65 per la banda Perasovic che con questo successo mantiene la vetta del girone in coabitazione con il CSKA Mosca, compiendo un altro, forse decisivo passo verso la fase successiva della competizione. La sconfitta seppur onorevole dei viaggianti lituani non permette loro di scrollarsi dall’ultima posizione della classifica; l’avventura europea dello Zalgiris è sempre più vicina al suo capolinea.

Tra i padroni di casa domina la partita il già citato Darius Adams (17) oltre che il solito Ioannis Bourousis (16 + 11rb), a tutti gli effetti un grande candidato per il titolo di MVP del torneo. Bene anche Causeur con 14 punti e Adam Hanga (7 + 6rb). Per quanto riguarda la squadra campione del paese baltico, non sono bastati 13 punti di Jankunas e la doppia doppia da 13 punti e 13 rimbalzi di Ian Vougioukas.

Laboral Kutxa Vitoria 71 – 65 Zalgiris Kaunas (22-20; 10-12; 13-21; 26-12)

Vitoria: James 2, M.Diop, Causeur 14, Planinic, Hanga 7, Bourousis 16 + 11rb, Blazic 4, I.Diop 3, Tillie 4, Adams 17, Corbacho, Bertans 4
Zalgiris: Vene 3, Lekavicius 5, Pocius 2, Seibutis 7, Motum 6, Jankunas 13, Vougioukas 13, Sajus, Vecvagars 5, Hanlan 5, Ulanovas 6

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy