EUROLEGA, TOP 16: La Stella Rossa demolisce il Lokomotiv Kuban

EUROLEGA, TOP 16: La Stella Rossa demolisce il Lokomotiv Kuban

In casa, un super Miller da 24 punti guida i serbi della Stella Rossa alla vittoria sui russi del Lokomotiv Kuban. Risultato mai in discussione. I ragazzi di coach Radonjic conquistano così la terza vittoria nelle Top 16 tenendo ancora aperto il discorso qualificazione.

Commenta per primo!

STELLA ROSSA BELGRADO – LOKOMOTIV KUBAN  80-66 (33-21; 50-37; 67-54; 80-66)

Il Lokomotiv Kuban sta compiendo un buon percorso nelle top 16, è secondo a 6 punti, dietro solamente al Fenerbahce. La formazione di Belgrado è ferma a 4 punti in quarta posizione. Nella capitale serba, la Stella Rossa conduce una partita impeccabile dall’inizio alla fine. In trasferta i russi subiscono una pesante sconfitta.

Partenza da incubo per il Lokomotiv Kuban, dopo pochi minuti è sotto 10-2.  La Stella Rossa continua ad infierire, ma i ragazzi di coach Bartzokas si aggrappano alle triple di Claver, due in questo quarto (23-12). Broekhoff contribuisce con un canestro da due con una penetrazione in solitaria, e Delaney trova i tre punti che riaprono le speranze per i russi (25-19). I serbi reagiscono immediatamente e chiudono la prima frazione di gioco avanti 33-21.

L’avvio del secondo quarto è equilibrato. Il Lokomotiv Kuban si mostra più reattivo e trova il primo canestro grazie a Claver per il  33-25. Solamente dopo tre minuti e mezzo,per i serbi è Zirbes a gonfiare la retina avversaria (35-25). Sempre l’ala spagnola si mette in evidenza recuperando un rimbalzo difensivo, permettendo ai suoi di ricostruire un’azione di contrattacco. Randolph finalizza e firma il -10 (37-27). Ad un’altra bomba da tre di Claver risponde Tarence con un canestro da due (42-30). Nei secondi finali tanta confusione sotto il canestro degli ospiti, ne approfitta Micic, sbucando dal nulla, che ferma il tabellone sul 50-37  prima dell’intervallo lungo.

Al rientro in campo Delaney con una tripla prova a ricucire lo strappo (55-40). Ma la situazione non cambia. A metà quarto la Stella Rossa, attenta e precisa e sempre pronta a ristabilire le distanze ad ogni tentativo di rimonta degli ospiti, continua a mantenere un notevole vantaggio avanti (57-44). I russi provano comunque il tutto per tutto. Una tripla di Broekhoff  permetti ai suoi di riportarsi sotto di “solo” 9 lunghezze (58-49), quando mancano poco più di tre minuti alla fine della frazione. Miller segna l’ultimo canestro  proprio sullo squillo della sirena, per il 67-54.

In un momento di sbandamento dei russi, Randolph con un’azione solitaria prova a tenere  a galla i suoi (69-56). Ancora Delaney trascina i russi per il canestro che vale il 70-61. A soli quattro minuti e mezzo dalla fine dell’incontro,  la situazione è molto pesante per il Lokomotiv Kuban, incapace di dare continuità a quel poco di buono che è stato fatto durante la serata. Zirbes allunga ancora (73-60). È di nuovo Zirbes, che trova un corridoio ad allungare sull’80-66 chiudendo così le pratiche.

TABELLINI:

Stella Rossa Belgrado: Kinsey 19,  Rebic, Dangubic 3, Lazic, Micic 2, Tejic, Simonovic, Guduric 7, Jovic 3, Miller 24, Zirbes 18, Stimac 4

Lokomotiv Kuban: Delaney 16, Singleton, Randolph 22, Draper 3, Kanygin, Claver 15, Bykov 1, Kolyushkin, Balashov, Voronov, Zubkov 2, Broekhoff 7

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy