EUROLEGA, TOP 16: la Stella Rossa dilaga contro Cedevita e trova il terzo posto

EUROLEGA, TOP 16: la Stella Rossa dilaga contro Cedevita e trova il terzo posto

Vittoria bella e fondamentale per la Stella Rossa di Radonjic, che tra le mura amiche stende il Cedevita. Per i serbi, straripanti il primo e l’ultimo quarto, terminati entrambi con un parziale di +14.

Commenta per primo!
www.crosark.com

Vittoria bella e fondamentale per la Stella Rossa di Radonjic, che tra le mura amiche stende il Cedevita. Per i serbi, straripanti il primo e l’ultimo quarto, terminati entrambi con un parziale di +14. Mvp indiscusso della partita Miller, che con 22 punti ha trascinato i suoi ad una vittoria tanto bella quanto importante, infatti ora la Stella Rossa è relegata in terza posizione, in attesa di conoscere il risultato dell’Efes domani ad Oaka.

CRONACA – Il match comincia subito in salita per gli ospiti, con la Stella Rossa che inizia la gara con un ritmo infernale, guidata dal solito Miller che scrivi il primo parziale di 6-2 dopo tre minuti. Il Cedevita fatica terribilmente a trovare la via del canestro, e i serbi ne approfittano per scappare via: è di Micic la tripla che segna il 18-4 a metà periodo. Kinsey e Gudiric trovano gli ultimi punti del primo quarto per la Stella Rossa, mentre la crisi dell’attacco ospite continua. Pullen prova a dare un po’ di ossigeno ai suoi, con la tripla che conclude sul punteggio di 26-12 la prima frazione.

Nella seconda frazione Cedevita prova a rientrare con White e Pullen, ma la tripla di Simonovic riporta la Stella Rossa a distanza di sicurezza dopo tre minuti di quarto (31-18). Il vantaggio della Stella Rossa continua ad oscillare tra il +15 e il +10 nel secondo periodo. Lazic trova il canestro del +14, ma nell’ultimo minuto di gioco il Cedevita trova un mini-break di 0-5 con Walker (41-32), però Rebic sulla sirena ridà la doppia cifra di vantaggio alla Stella Rossa: la prima metà di gara si conclude sul 43-32.

Al ritorno dagli spogliatoi la Stella Rossa tocca il +16 con Miller, ma gli ospiti reagiscono con un altro parziale, tornando a -8 con White dopo quattro minuti (40-32). Il Cedevita comincia a crederci seriamente alla rimonta, e con un inspirato White i croati si riportano a -6, per poi essere immediatamente riallontanati dalla triple di Micic che dice 57-48 dopo otto minuti. L’inerzia favorevole degli ospiti sembra essersi ormai interrota, e Miller dalla lunetta scrive il +12 (60-48). Ma nel finale Pullen si prende in mano la squadra, e con quattro punti di fila negli ultimi venti secondo riporta il Cedevita a -6, riaprendo del tutto il match: 62-56 il punteggio a fine terzo quarto.

La Stella Rossa parte meglio nell’ultima frazione, con un parziale di 6-0 firmato Miller e Micic, e riallontana ancora una volta i croati a distanza di sicurezza. Cedevita sembra non avere più la forza di rientrare in partita, e i padroni di casa riescono definitivamente a scappare via: Miller trova i punti del +16 a metà quarto (81-65). Gli ospiti staccano quindi la presa, e i serbi ne approfittano per mette in cassa forte il risultato. Sarà Dangubic a chiudere il match sul +20 in favore della formazione serba : 94-74 il punteggio finale.

STELLA ROSSA BELGRADO – CEDEVITA ZAGABRIA 94 – 74 ( 26-12; 43-32; 62-56)

STELLA ROSSA: Miller 22, Micic 14, Guduric 13

CEDEVITA: Pullen 20, White 18, Bilan 17.

MVP BASKETINSIDE.COM: Miller (22 pts, 6/9 da 2, 2/6 da 3, 4 ast)

 

CLASSIFICA GIR. E:

FENERBACHE 7-0

LOKOMOTIV KUBAN 4-2

STELLA ROSSA 4-3

EFES INSTANBUL 3-3

PANATHINAIKOS 3-3

UNICAJA MALAGA 2-5

CEDEVITA ZAGABRIA 2-5

DARUSSAFAKA 1-5

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy