EUROLEGA, TOP 16: Panathinaikos facile sul Cedevita. E’ qualificazione!

EUROLEGA, TOP 16: Panathinaikos facile sul Cedevita. E’ qualificazione!

Missione compiuta per il Panathinaikos, che a domicilio supera agevolmente il Cedevita Zagabria e guadagna l’accesso ai Playoffs. I greens volano già sul +15 al 10’, avvicinandosi presto alla vittoria. I croati rimontano nel finale ma non basta.

PANATHINAIKOS 76–60 CEDEVITA ZAGABRIA (20-5, 22-14, 16-18, 15-23)

Missione compiuta per il Panathinaikos, che a domicilio supera agevolmente il Cedevita Zagabria e guadagna l’accesso ai Playoffs. I greens entrano con forte concentrazione nel match volando già sul +15 al 10’, avvicinandosi subito a una vittoria che gli uomini di Djordjevic non potevano lasciarsi sfuggire. La narrazione del match non muta nelle battute successive, con il Panathinaikos che marcia a spron battuto verso il traguardo, arrivando anche sul +28 a metà del terzo quarto. I croati hanno un sussulto che li riporta sull’orlo della singola cifra di vantaggio, subendo però il ritorno degli ateniesi, che guidati da Diamantidis (10 punti, 6 rimbalzi e 3 assist in 20’ di utilizzo) e Gist chiudono la partita e strappano ufficialmente la qualificazione, già consacrata dalla sconfitta dell’Efes contro il Fenerbahçe.

La cronaca: il Panathinaikos entra con forte aggressività e al 5’ conduce 10-2, con l’attacco dei greci che divide molto le responsabilità in attacco e riesce a produrre con continuità, mentre il Cedevita vede poco il canestro e fatica a contenere i greens, che con un parziale di 6-0 (4 di Feldeine), vola sul +15 al 10’ sul 20-5. Zganec e White accorciano fino al 20-9, ma l’inerzia del match non cambia domicilio, con Diamantidis che guida al meglio la transizione dei suoi e MarQuez Haynes che esce subito in ritmo dalla panchina, scrivendo 5 punti consecutivi che fanno volare il Panathinaikos, avanti 34-15 al 17’ con la bomba a bersaglio di Pavlovic. Arapovic si mette in proprio e produce un mini parziale di 4-0, ma il Panathinaikos non si ferma e con 2 bombe di Gist va all’intervallo in totale sicurezza sul 42-19. I padroni di casa continuano ad andare a mille all’ora, e al canestro dalla media di Babic segue un parziale di 8-0 che fa sprofondare i croati sul -28, con il punteggio sul 51-23 al 26’. Il Cedevita riesce ad avvicinarsi fino al 58-37, e poi a rifarsi sotto con un parziale di 10-0 (4 di Katic) che porta gli ospiti sul 58-49. Il Panathinaikos mostra i muscoli con le bombe di Diamantidis e Fotsis, che al 37’ scrive il 67-54 che mette al sicuro i suoi, mentre ancora Diamantidis chiude le operazioni mandando a bersaglio la tripla del 73-58.

PANATHINAIKOS ATENE: Gist 15, Diamantidis 10, Pavlovic 9.

CEDEVITA ZAGABRIA: Arapovic 11, Katic 9, Zoric 8

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy