EUROLEGA, TOP 16: Stella Rossa implacabile: Efes al tappeto e quinta vittoria nelle ultime 6

EUROLEGA, TOP 16: Stella Rossa implacabile: Efes al tappeto e quinta vittoria nelle ultime 6

Continua indomita la marcia della Stella Rossa Belgrado, che stende a domicilio l’Anadolu Efes vincendo il quinto incontro sugli ultimi sei disputati in queste Top16. Con questa vittoria i serbi conservano la terza posizione in classica a braccetto con il Panathinaikos, mentre l’Anadolu Efes trova la terza sconfitta consecutiva e resta quinto.

STELLA ROSSA BELGRADO 91–82 ANADOLU EFES ISTANBUL (24-19, 14-27, 25-19, 28-17)

Continua indomita la marcia della Stella Rossa Belgrado, che stende a domicilio l’Anadolu Efes vincendo il quinto incontro sugli ultimi sei disputati in queste Top 16. La partita racconta di un equilibrio quasi assoluto nei primi 3 quarti, e di un quarto quarto di chiara matrice serba, con Miller e soci a scrivere un doppio parziale di 7-0 che non lasciava ai turchi la possibilità di rientrare in partita. La vittoria consente a Radonjic e soci di mantenere, a braccetto con il Panathinaikos, la terza posizione del gruppo E. L’Anadolu Efes deve invece registrare la terza sconfitta consecutiva, con Saric – top scorer dell’incontro con 19 punti – e compagni che restano pericolosamente fermi in quinta posizione.

La cronaca: partenza lanciata dei serbi, che grazie a un Miller da 6 punti e a un Micic da 7 punti prendono la testa della partita guidando 24-19 al 10’, riuscendo a mantenere l’elastico dei 5 punti di distacco anche nei minuti a seguire, salvo poi, mediante la tripla a bersaglio di un elettrico Osman, vedersi avvicinare sul 32-31 al 15’. Il 7-0 di parziale dell’Efes (guidato da Diebler e Saric) cambia il volto della gara, con i turchi che arrivano all’intervallo in vantaggio sul 38-46. Lo sforzo offensivo della Stella Rossa consente ai serbi di riavvicinarsi ancora all’Efes, con Lazic che riporta i suoi sul -1 con il punteggio sul 52-53 del 24’. Osman e Brown tengono a galla Ivkovic, che, con la tripla di Balbay, vede i suoi affacciarsi nell’ultimo quarto avanti 63-65. L’equilibrio continua a regnare sovrano anche nelle trame finali della sfida, con Zirbes che impatta la partita al 31’ sul 67-67. Entrambe le compagini si rispondono vicendevolmente fino a che la Stella Rossa, con un parziale di 7-0 condotto prepotentemente da Dangubic (5 punti filati), sembra infliggere il colpo mortale all’Efes, costretto a rincorrere, sul 78-71, al principio del 36’. Saric prova a rispondere, ma la Stella Rossa non vuole fermarsi e sull’onda dell’entusiasmo scrive un altro 7-0, al quale l’Efes reagisce quando ormai il punteggio recita 85-75, ad appena 1’40’’ dalla sirena. 4 punti di Guduric accompagnano il match alla sirena, che arriva sul 91-82.

STELLA ROSSA BELGRADO: Miller 15, Zirbes 14, Guduric 14

ANADOLU EFES ISTANBUL: Saric 19, Osman 18, Diebler 16

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy