EUROLEGA, Top 16: Vitoria parte col botto, lo Zalgiris si illude soltanto

EUROLEGA, Top 16: Vitoria parte col botto, lo Zalgiris si illude soltanto

Commenta per primo!

Esordio quasi perfetto per Vitoria, anche se sicuramente Perasovic nel secondo quarto non sará stato certo contento dei 26 punti subiti. Attacco fluido, a tratti stellare, e difesa quasi impermeabile per i baschi.

CRONACA

Partenza favorevole ai padroni di casa che firmano un miniparziale di 5-0 grazie a Kalnietis ed al gioco da 3 punti di Vougioukas ma la risposta di Shengeila con 4 punti consecutivi restituisce il vantaggio a Vitoria, di cui era stato il primo canestro del match. É proprio Shengeila a concludere il break di 18-2 che a 3’29 dalla fine del primo quarto porta il risultato sul 20-7 per gli ospiti. Jankunas ferma l’astinenza da canestro durata 4 minuti trasformando anche il libero aggiuntivo; tuttavia é solo un apostrofo di amara speranza tra un parziale e l’altro, 9-0 firmato Adams-Shengeila-Hanga, +19 e differenze che restano invariate fino al 10’ (14-33 alla fine del primo quarto).

Adams inaugura la seconda frazione di gioco con due bombe, Vitoria tocca due volte il +23 ed arriva al +27 a 5’21 dall’intervallo quando James fissa il 22-49. Tra i lituani cerca di scuotersi Ulanovas, autore di 6 punti nel secondo quarto. Sono gli attacchi ad avere la meglio in questa fase; all’intervallo si va con un miniparziale di 8-2 di Kaunas che fissa il risultato sul 40-55.

Il terzo quarto non potrebbe essere piú diverso dal precedente, le squadre paiono rientrare in campo con le polveri bagnate; solo Ulanovas pare mantenere la concentrazione e traina i suoi all’inizio del periodo, portando le distanze sotto i 15 punti salvo vedersi stoppare da Hanga e dover passare il testimone ad Hanlan che segue ottimamente il tracciato del compagno; dall’altro lato Adams é l’unico a sopperire al festival di errori degli ospiti ed ecco che Kaunas rientra sotto la doppia cifra di svantaggio (55-64) per i 10’ finali.

L’ultimo quarto é quello della speranza per Kaunas, inaspettatamente rientrata in partita, o almeno dovrebbe essere cosí per i tifosi di casa. E invece la speranza dura solo due minuti: il 3+1 di Corbacho chiude il discorso in anticipo: parziale di 10-0 e da -9 si passa a -19 in meno di 3 minuti. Vitoria torna a toccare quota +25 (60-85) con una bomba di James a 2’09 dal termine, il resto é pura accademia, tempo solo per chiudere a 21 lunghezze di distanza per Kaunas che ci aveva creduto, certo, ma il sogno é finito in un fin troppo brusco risveglio.

 

TABELLINO

ZALGIRIS KAUNAS – LABORAL KUTXA VITORIA  68 – 89

KAUNAS: Vene 2, Lekavicius 1, Pocius 8, Kalnietis 2, Motum, Jankunas 14, Vougioukas 13, Sajus, Vecvagars, Hanlan 16, Ulanovas 12.

VITORIA: James 14, M. Diop, Causeur 13, Planinic, Shengeila 12, Hanga 7, Bourousis 4, Blazic, I. Diop 10, Tillie 6, Adams 16, Corbacho 6.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy