EuroLega, Top & Flop: 3° giornata

EuroLega, Top & Flop: 3° giornata

I protagonisti in positivo e in negativo della terza giornata dell’EuroLega.

TOP:

1) Brad Wanamaker – Darussafaka che migliora giorno dopo giorno grazie alla cura Blatt e che trova in Brad Wanamaker un leader su cui fare affidamento. L’ex Pistoia dimostra di saper stare nel basket europeo che conta, giocando con grande leadership sul campo ostico di Kazan. 22 punti e 7 assist in 35 minuti di gioco per l’americano.

2) Nando De Colo – E’ possibile tenere fuori dalla top 5 uno come De Colo? Si rischia di essere ripetitivi, ma è impossibile non citare il francese. Assolutamente tra i top della Eurolega, se non il migliore, guida il CSKA su un campo ostico come quello di Istanbul con 26 punti, 6 assist e 32 di valutazione.

3) Jaka Blazic – La guardia slovena è l’eroe per il Saski Baskonia nella notte di Madrid. Real e Baskonia ogni volta che si scontrano regalano spettacolo e anche in questo turno non è da meno. Tripla decisiva a pochi secondi dal termine per Blazic, oltre a una prestazione solidissima con 21 punti importantissimi nella vittoria esterna dei baschi.

4) Nick Calathes – Vittoria preziosissima per il Panathinaikos in Germania su un campo difficilissimo come quello del Bamberg. Calathes segna il canestro della vittoria con grande audacia e un pizzico di fortuna, ma la sua prestazione è super. Quasi tripla doppia per lui, 13 punti, 11 rimbalzi e 9 assist.

5) Sonny Weems – Dopo le polemiche in settimana e la partenza tutt’altro che esaltante per il Maccabi, ci pensa Sonny Weems a risollevare gli israeliani. Weems guida la squadra di Tel Aviv con 23 punti e ottime percentuali alla vittoria contro un Galatasaray che non molla mai.

http://cavaliersnation.com

FLOP:

1) Sergio Llull – Inedito vedere tra i flop un giocatore importantissimo e decisivo come Llull. Stecca completamente la serata, tirando malissimo e perdendo una palla sanguinosa nel finale di gara. 0 su 6 da 3 punti e un 50% ai tiri liberi che ha inciso negativamente nella sconfitta casalinga del Real Madrid.

2) Milan Macvan – Brusco passo indietro per il serbo dell’Olimpia Milano, dopo una serie di ottime partite. Campo complicatissimo quello di Atene, in cui è veramente difficile vincere per qualsiasi squadra. Milano che resta comunque in gara per metà gara, ma Macvan non è positivo con un 2 su 5 dal campo per uno scarso 1 di valutazione.

3) Tyrese Rice – Probabilmente il migliore di questo inizio di stagione per i catalani del Barcelona, incappa in una serata storta a Belgrado contro una Stella Rossa che si dimostra super in casa come ogni anno. Forza tantissimo il play del Barça, tirando con brutte percentuali e registrando 7 palle perse nella sconfitta esterna del Barcelona.

4) Cedi Osman – Tutti i protagonisti negativi di questa settimana sono nuovi della rubrica, spesso nell’altra parte della rubrica in precedenza. Cedi Osman come gli altri, è alla prima partita negativa in EuroLega della stagione. Per battere il CSKA serve una prestazione corale super e la stellina turca non è assolutamente tra i migliori.

5) Evgeny Voronov – Brutta partita per l’ex Lokomotiv Kuban. In una partita dove regna sovrano l’equilibrio, Voronov è un protagonista negativo dell’incontro con 0 punti, 2 palle perse e una valutazione di -1 che la dice lunga sulla partita dell’ala del Unics Kazan.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy