EUROLEGA,Gir. A: Khimki strepitoso! Real battuto al debutto

EUROLEGA,Gir. A: Khimki strepitoso! Real battuto al debutto

www.europapress.es

KHIMKI MOSCA 84-70 REAL MADRID (21-14; 43-32; 61-49)

Dopo il triplete dell’anno scorso, il Real Madrid parte male perdendo non benissimo la prima partita dell’Eurolega 2015/16 che sarebbe potuta essere anche la ”Supercoppa europea” visto che il Khimki è la detentrice dell’Eurocup. I russi si sono dimostrati squadra dalla grande solidità difensiva e capace di offrire un gioco corale in attacco che ha consentito loro di tirare con discrete percentuali, soprattutto nel primo tempo. Al Real è mancata senza ombra di dubbio un po’ di difesa e la presenza sotto le plance.

LA CRONACA – L’avvio di Eurolega dei campioni d’Europa del Real Madrid non è dei migliori, infatti, è costretto a subire le due triple di Monya ed Honeycutt che mettono in chiaro le intenzioni belligeranti dei moscoviti vincitori dell’ultima edizione dell’Eurocup. Il Real Madrid non attacca di squadra e fa canestro con difficoltà mentre il Khimki, grazie ad una discreta circolazione di palla che produce buoni tiri, arriva fino al +7 sul 9-3. Nel finale di quarto i blancos iniziano a mostrare una parte del talento offensivo di cui sono dotati ed evitano di perdere terreno e chiudono il primo quarto a -7 sul 21-14 in favore del Khimki Mosca.
In avvio di secondo quarto il Khimki non impiega molto a trovare il +10 sul 26-16. Il Real Madrid prova a trovare dai sui giovani, soprattutto Guillermo Hernangomez che, con la collaborazione Llull e Rodriguez,aiuta gli ospiti a portarsi a -9 sul 35-26, spingendo la panchina moscovita a chiedere un timeout. Al ritorno in campo il Khimki alza il ritmo e con il solito Shved e la consistenza di Augustine sotto le plance supera la doppia cifra di vantaggio prima di chiudere il primo tempo con soli 11 pt di vantaggio sul 43-32.
Il Real rientra in campo dopo l’intervallo con un piglio decisamente diverso e in un amen realizza un 5-0 di parziale che lo riporta a -6 (43-37) e costringe la panchina avversaria al timeout. Dopo la sospensione, il Khimki ritrova la sua straordinaria circolazione di palla che porta in dote due triple consecutive che ricacciano indietro gli ospiti che iniziano a subire troppo in difesa ed in attacco a trovare punti quasi esclusivamente dalla lunetta. Nel finale di quarto i blancos fanno fanno fatica a trovare continuità mentre il Khimki sembra giocare sul velluto ed infatti resta sempre in doppia cifra di vantaggio e chiude il terzo quarto in vantaggio per 61-49.
Llull, in avvio di quarta frazione di gioco, porta i suoi a -8 sul 62-54, ma un fallo antisportivo di Nocioni su Todorovic da al Khimki il là per il parziale di 8-0 che rimette uno scarto in doppia cifra tra le due formazioni. Il Real Madrid non consente ai padroni di casa di scappare, ma non riesce neanche a rendersi più di tanto pericoloso poiché la difesa moscovita è molto intensa ed è solo Llull a bucarla con continuità. Alla fine vince il Khimki per 84-70.

MVP Basketinside: Marko Todorovic (15 pt + 8 rimbalzi)
KHIMKI MOSCA: Rice 12, Shved 13, Dragic, Augustine 10, Pateev ne, Koponen 7, Vyaltsev 6, Monia 10, Todorovic 15, Honeycutt 3, Davis 8, Sheleketo ne

REAL MADRID: Fernandez 7, Nocioni, Doncic 2, Maciulis 10, Reyes 2, Rodriguez 6, Ayon 7, Radoncic ne, Carroll 5, Llull 20, Thompkins 4, Hernangomez 7

CLASSIFICA

Khimki 1-0

Stella Rossa 1-0

Fenerbahce 1-0

Real Madrid 0-1

Bayern Monaco 0-1

Strasburgo 0-1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy