Fenerbahce, parla Guduric: “Non sono l’erede di Bogdanovic”

Fenerbahce, parla Guduric: “Non sono l’erede di Bogdanovic”

La guardia serba non si sente di prendersi l’eredità del compagno di Nazionale, ma promette di essere il migliore se stesso di sempre

Commenta per primo!

Alla vigilia dell’esordio in EuroLega, la nuova guardia del Fenerbahce, Marko Guduric, ha rilasciato alcune dichiarazioni al portale ‘Eurohoops.com’, in cui spiega il grande entusiasmo per questa nuova avventura turca: “Quando ho sentito parlare dell’interessamento del Fenerbahce per me, è stato poi facile scegliere di venire qui. Tutti sanno che cosa rappresenta questo team in Europa ed il fatto che sulla panchina ci sia Obradovic è un valore aggiunto“.

L’ex Stella Rossa è giunto ad Istanbul dopo l’addio del compagno di Nazionale, Bogdanovic, che è volato verso gli States. Avendo in campo lo stesso ruolo, proprio Guduric potrebbe prendersi la pesante eredità lasciata della point guard dei Sacramento Kings: “Bogdan ha fatto un grandissimo lavoro qua ed i tifosi lo hanno amato per questo – ma non si mette troppe pressioni addosso – Io però sono qua per essere Marko Guduric e ho la voglia di essere il migliore me stesso di sempre. Proverò a costruirmi una strada personale“.

Dopo l’impegno agli europei con la propria nazionale, solo da poco più di una settimana si allena con i nuovi compagni: “Sono qua da poco tempo ma mi sto trovando bene con il resto del gruppo: tutti stanno provando ad aiutarmi nell’inserimento e questo è davvero importante“. E conclude con una chiosa sul difficoltoso calendario FIBA che permette davvero poco riposo durante l’arco della stagione: “E’ assai difficile, specialmente per noi giocatori. Non sappiamo cosa succederà“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy