FIBA Europe Cup – Pesantissima sconfitta di Varese contro Wuerzburg in semifinale

FIBA Europe Cup – Pesantissima sconfitta di Varese contro Wuerzburg in semifinale

La squadra tedesca delgli ex Wells e Wucherer conduce per tutta la gara e vince largamente la gara d’andata

di Federico Mezzalira

A Masnago è andata in scena la semifinale di andata della della Fiba Europe Cup tra la Pallacanestro Varese e Oliver Wuerzburg. La squadra di casa deve fare a meno dell’infortunato Archie, ancora fuori dopo la botta ricevuta nella partita contro Venezia di dieci giorni fa. Questa assenza si è dimostrata alla fine decisiva per le sorti della gara che viene dominata sin dal primo quarto dalla squadra tedesca. A Varese sono infatti venute meno la sicurezza in attacco ma sopratutto l’applicazione difensiva, vera arma vincente della compagine varesina in questa stagione. Il risultato di tutto ciò è stata una sconfitta pesante per la squadra di Caja che lascia l’amaro in bocca dopo la bella stagione disputata in coppa. Varese infatti sarà chiamata ad un’impresa quasi impossibile settimana prossima dovendo recuperare un parziale molto pesante nel fortino di Wuerzburg. Prestazione decisamente insufficiente per tutti gli elementi della compagine biancorossa.

PRIMO QUARTO: Varese parte subito forte cercando prevalentemente giocate vicino al ferro, è così che nei primi 5′ di match sono Cain con 9 punti e Avramovic con 7 a muover il tabellino della squadra varesina. Wuerzburg viceversa predilige maggiormente i tiri da fuori con canestri distribuiti tra tutti i giocatori sul parquet. A 3′ da fine quarto i tedeschi guidano il match sul 17-20. Nei minuti successivi, fino alla fine del quarto, le percentuali realizzative si abbassano e il punteggio si fissa sul 21-23.

SECONDO QUARTO: I tedeschi scavano il primo break della gara grazie ai punti segnati da Hulls e Oliver e dopo 2′ vanno sul +9 complici i numerosi errori in attacco dei biancorossi. Moore trova finalmente il canestro dalla lunga dopo 4 tentativi finiti sul ferro e Varese riesce a sbloccarsi nel punteggio. Hulls però continua a martellare con conclusioni da oltre l’arco e a tenere vivo il margine di vantaggio dei suoi. Wells segna in step back il canestro che vale il +15 per i suoi a 1′ dalla fine del primo tempo. Salumu segna sulla sirena di fine quarto il 33-46, Varese ha segnato solamente 12 punti nel secondo quarto permettendo a Wuerzburg di chiudere sul +13 il primo tempo.

TERZO QUARTO: Cain è il primo a segnare nel secondo tempo dopo un’azione macchinosa di Varese, i tedeschi non vogliono assolutamente far riavvicinare nel punteggio i padroni di casa e trovano canestri da tre con Wells e Bowling che ricacciano indietro i biancorossi ancor in grande difficoltà in fase offensiva.I continui passaggi a vuoto in attacco fanno volare Wuerzburg sul +21 con la tripla del solito Hulls. Le triple di Tambone e Scrubb riportano Varese sul -15. Wells sulla sirena segna il 51-68.

QUARTO QUARTO: Partenza horror di Varese nell’ultimo quarto, nei primi 3′ infatti la squadra di Caja non riesce mai a trovare il canestro e si mostra senza idee perdendo una marea di possessi. Gli avversari intanto continuano a disputare un’onesta partita, senza strafare, ma tanto basta per condurre la gara con tranquillità. Coach Caja prova ad affidarsi ad improbabili quintetti per provare a limitare il già pesante parziale e per far rifiatare i titolarissimi in vista del derby di sabato contro Milano. Il finale è reso meno amaro da un paio di triple messe da Salumu che fissa il punteggio sul 66-89.

MVP Basketinside.com: Hulls

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy