FIBA Europe Cup, QF G1: Davies e Wright sono devastanti, Anversa cade a Varese

FIBA Europe Cup, QF G1: Davies e Wright sono devastanti, Anversa cade a Varese

Nella prima gara della serie dei quarti di finale di Europe Cup, la Openjobmetis di Paolo Moretti ottiene un successo molto importante contro Anversa. Grande prova corale di Varese, con Brandon Davies MVP della partita.

OPENJOBMETIS VARESE – ANTWERP GIANTS 92 – 81 (21-19, 18-18, 31-19, 22-25)

La prima gara, in casa, in una serie in cui basta vincerne 2 su 3 per passare, è fondamentale. La Openjobmetis Varese di Moretti non fallisce l’appuntamento ed ottiene un successo largo e convincente contro i belgi di Anversa. Dopo una prima metà di gara equilibrata, la differenza nel terzo quarto dà un margine di sicurezza alla squadra di casa, che affronta l’ultima frazione con un buon vantaggio, rischiando di dilapidare tutto nel finale, prima che Wright metta le cose a posto. Brandon Davies è l’assoluto MVP della partita, autore di una doppia doppia da 22 punti e 12 rimbalzi,

Varese parte con Wright, Wayns, Ferrero, Davies e Kangur, mentre Anversa risponde con Smith, Schoepen, Vaughn, Marchant e Langford. L’avvio delle due squadre vede le difese concedere una serie di canestri abbastanza facili che muovono rapidamente il punteggio: a metà frazione Varese conduce 14-12, grazie alle iniziative di Kangur in particolare. Un momento di black out della squadra consiglia a Moretti il time-out, anche se i suoi giocatori rimangono in scia ad Anversa a causa del calo delle percentuali al tiro di entrambe. Nel finale di periodo un gioco da 3 punti di Ferrero permette il sorpasso: dopo i primi 10 minuti il punteggio è 21-19. Il secondo parziale conferma l’equilibrio in campo: non sempre le scelte sono lucide e cominciano ad aumentare gli errori in attacco. I belgi si affidano alle soluzioni dei lunghi per provare a mettere in difficoltà Varese, forzando così il terzo fallo di Campani: due squilli di Wayns nel match, un canestro in penetrazione ed una tripla, valgono il +5 ed il primo tentativo vero di allungo dei giocatori di Moretti. Anche Davies sale in cattedra, mentre Anversa sbaglia molti tiri ma è reattiva a rimbalzo d’attacco, garantendosi molte seconde opportunità che le permettono di rimanere a contatto. Un libero di Kangur ed un canestro da 3 di Vaughn mandano le due squadre al riposo con il punteggio di 39-37 per la Openjobmetis.

Il rientro dagli spogliatoi di Varese è molto deciso: sono Davies e Wayns a prendersi le responsabilità offensive e spingono la squadra al +7. Il gioco corale di Anversa produce una serie di soluzioni abbastanza efficaci, ma con le triple di Kangur e Cavaliero la Openjobmetis vola sul 57-45 a metà quarto. Tutti i giocatori impiegati da Moretti forniscono un contributo importante, tanto che il margine si dilata rimanendo sempre in doppia cifra: dopo 30 minuti è 70-56 Varese. Gli ospiti provano ad accorciare il gap in apertura di ultimo periodo, ma è ancora una volta Davies a ricacciare indietro i belgi con una schiacciata su assist di Cavaliero: a metà frazione il punteggio è 81-67 per la squadra di casa. Un parziale di 7-0 dei belgi dimezza lo svantaggio a meno di 4 minuti dalla fine. I liberi di Wright permettono alla Openjobmetis di mantenere un vantaggio vicino alla doppia cifra, prima che la tripla di Ferrero chiuda definitivamente i conti. Finisce 92-81 per Varese: nei padroni di casa, oltre a Davies (22+12 rimbalzi) molto bene Wright (21) e Kangur (14). Per Anversa i migliori sono stati Waldow (15) Vaughn e Scott (13 a testa).

TABELLINI:

OPENJOBMETIS VARESE: Davies 22+12 rimbalzi, Wayns 13, Varanauskas 2, Cavaliero 7, Wright 21, Campani 4, Kangur 14, Rossi n.e., Ferrero 9, Pietrini

ANTWERP GIANTS: Rojas n.e., Waldow 15, Smith 7, McKinney 7, Mwema 9, Schoepen 3, Vaughn 13, Marchant 6, Scott 13, Langford 8

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy