FIBA Europe Cup – Varese abbatte Rilski

FIBA Europe Cup – Varese abbatte Rilski

Cain e Tambone guidano l’Openjobmetis alla vittoria contro i magiari del Rilski

di Federico Mezzalira

Prima giornata di ritorno per il girone di Europe Cup per la Pallacanestro Varese, l’avversaria odierna è la squadra ungherese del Rilski Sportist contro la quale Varese aveva nettamente vinto in trasferta a inizio ottobre. Coach Attilio Caja deve fare a meno nelle rotazioni della serata del suo play titolare Ronald Moore scavigliatosi in mattinata. Matteo Tambone, sostituto del play USA, si fa trovare pronto e fornisce una buona prova in regia costruendo per gli altri, xxx assist e per se xxx punti. Il top scorer della serata per l’Openjobmetis è il solito Tyler Cain che costruisce una prova da xxxx. Con questa vittoria Varese sta in scia all’Alba Fehervar, oggi vincente contro Porto, prossimo avversario, in trasferta, per i biancorossi.

PRIMO TEMPO: Buon impatto di Varese sulla partita che raggiunge quota 10 punti dopo 3 minuti di gioco provando sia a giocare sotto canestro sia a colpire dall’arco, l’attacco del Rilski fatica costringendo il coach ungherese al time out. Per Varese i più in palla sembrano essere Scrubb e Cain trovando il canestro con continuità, l’attacco ungherese si sblocca e la squadra ospite ricuce fino al 17-12 a 3′ dalla fine del quarto. L’Openjobmetis continua ad insistere con il tiro pesante con tiri ben costruiti realizzati da Tambone e Ferrero. Il primo quarto si chiude sul 23-17. Buon avvio di secondo quarto da parte della squadra varesina che riesce a raggiungere la doppia cifra di vantaggio andando sul 35-21 a metà frazione. L’attacco ospite continua a faticare e a 2′ da fine quarto i punti segnati sono solamente 7, Varese allunga sul 39-24. All’intervallo Varese conduce nettamente la gara sul punteggio di 45-29, fino a questo punto buone prestazioni per Tambone, Cain e Scrubb tutti a 9 punti, faticano invece molto le due guardie con solo due punti messi a referto da Avramovic e nessuno da Bertone.

SECONDO TEMPO: Avvio di secondo tempo nel segno di un Avramovic assist man e Cain finalizzatore dei suoi bei passaggi sotto canestro. Il pivot americano raggiunge quota 15 sul suo tabellino dopo 3′ di tempo. Varese subisce un passaggio a vuoto nella seconda parte del terzo quarto, Bertone, dopo aver trovato i primi punti della sua gara, perde malamente 3 palle consecutive e manda in lunetta Jenkins per un gioco da tre punti, Rilski torna sotto i -20 punti di svantaggio a fine terzo quarto la partita è sul 66-47.  Ultimo quarto che non vede cambiare l’inerzia della partita, Varese sfrutta l’ampio margine accumulato per dare parecchi minuti alle seconde linee e per provare quintetti anomali mai visti fino ad ora in stagione. Coach Caja concede anche minuti sul parquet a Gatto e Verri che trovano i primi punti stagionali, il finale è 86-59.

MVP BASKETINSIDE: Cain

a breve i tabellini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy