EL Playoffs, G3:Il CSKA vince ancora nel finale contro Baskonia e vola a Istanbul

EL Playoffs, G3:Il CSKA vince ancora nel finale contro Baskonia e vola a Istanbul

Il CSKA vince anche gara 3 contro il Baskonia e si qualifica per le Final Four di Istanbul, raggiungendo la già qualificata Fenerbahçe

di Antonio Mariani

Baskonia Vitoria – CSKA Mosca 88-90

Dopo il 2-0 del CSKA a Mosca la serie si sposta in Spagna, in casa del Baskonia che ha un solo modo di rimanere in questa Eurolega: vincere gara 3. Fino a ora nessuna squadra è riuscita a ribaltare un 2-0 nella serie playoff, ma dal Baskonia ci si può aspettare di tutto e la scorsa stagione ne è stata la dimostrazione. D’altra parte il CSKA è a un passo dalla quattordicesima presenza alle Final Four in quindici stagioni, un risultato strabiliante.

Davanti una Fernando Buesa Arena gremita l’arbitro alza la palla a due che sancisce l’inizio di gara 3. Sin da subito a farla da padrone è l’equilibrio, con le squadre che giocano sul filo dell’adrenalina e a ogni botta corrisponde una risposta, a ogni sorpasso un contro sorpasso. In evidenza ci sono subito Budinger (9 punti e 3 rimbalzi nella prima frazione) per gli spagnoli e Kurbanov (5 punti) per i russi. La prima frazione termina 24-22. Al rientro in campo Hanga regala il massimo vantaggio alla squadra di Alonso, 29-22, ma i moscoviti reagiscono da grande squadra, guidati dal duo Higgins-Jackson e la partita torna in equilibrio sotto il segno del botta e risposta; così le squadre arrivano sul 44-43 all’intervallo lungo.
Nella ripresa il Baskonia abbassa leggermente le percentuali al tiro e ne approfitta il CSKA che prova a prendere il controllo della partita con Vorontosevich, portandosi sul 55-60. Per l’ennesima volta nell’arco del match la squadra in svantaggio rientra impavidamente in partita e si ristabilisce un equilibrio che nessuna delle due squadre riesce a rompere. Teodosic a pochi secondi dalla fine del terzo periodo realizza il 70-72 con cui le squadre arrivano all’ultimo periodo. La partita prende una svolta dopo 5′ dell’ultimo quarto, quando il CSKA firma un parziale di 7-0 con Jackson come autore principale. A 2′ dalla sirena finale sembra tutto finito per la squadra di Itoudis perché il tabellone luminoso indica 74-84. Tuttavia Hanga e Larkin non vogliono perdere e ci provano fino alla fine, facendo vivere ai tifosi l’ennesimo finale in volata. Larkin illude il pubblico amico di riuscire nell’impresa, portando il punteggio sull’88-90 con il possesso per vincere la partita. L’ultimo tiro non entra e il CSKA si qualifica alle Final Four.

Baskonia: Larkin 13, Voigtmann 9, Hanga 13, Sedekerskis, Beaubois 4, Blazic 10, Diop 2, Tillie, Laprovittola 3, Shengelia 19, Budinger 15, Luz. Coach: Alonso

CSKA: De Colo 15, Kulagin, Teodosic 13, Augustine 8, Fridzon 2, Jackson 10, Antonov, Vorontosevich 4, Higgins 21, Khryapa 3, Kurbanov 5, Hines 9. Coach: Itoudis

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy