EuroLega, 1° giornata: il Panathinaikos di Nick Calathes vince all’esordio: battuto un coriaceo Maccabi

EuroLega, 1° giornata: il Panathinaikos di Nick Calathes vince all’esordio: battuto un coriaceo Maccabi

Trascinata da Lojeski e dalla regia del suo fuoriclasse, la squadra di Pascual ha avuto la meglio su quella di Spahija, cui non è bastato un super Wilbekin.

di Filippo Stasi

Partita equilibrata e spumeggiante: a spuntarla è un Panathinaikos globalmente più forte, esperto e costante di un comunque positivo Maccabi Tel Aviv. Il duello Calathes – Wilbekin si preannunciava esaltante e le attese sono state premiate! Ne è nato un match ad alto punteggio e decisamente gradevole.

QUINTETTO PANATHINAIKOS ATENE: Calathes, Langford, Papapetrou, Mitoglou, Gist

QUINTETTO MACCABI TEL AVIV: Wilbekin, Kane, Roll, O’Bryant, Black

Il Pana parte con un aggressivo 6-0 con i primi due di Keith Langford (ex di turno), Calathes e Gist su perfetto lob del playmaker ex Memphis Grizzlies. Il timeout prematuro di Spahija non sortisce effetti immediati: arrivano a quota 4 punti personali sia Langford che Gist, con nel mezzo il primo acuto di Wilbekin. Langford, indemoniato, segna anche da 3 e fa 13-2, ma il Maccabi si scuote trascinato da Scottie Wilbekin. Il giovane Mitoglou, imbeccato dal metronomo Calathes, si mette in evidenza con due punti e una stoppata, ma proprio Wilbekin costringe al timeout Pascual servendo la seconda bomba di serata e l’assist per l’affondata a due mani di Tarik Black valida per il 15-14. Papapetrou, ex Oly, segna due punti pregevoli in reverse, guadagnandosi i primi applausi di Oaka, ma risponde O’Bryant con i primi due in carriera. Calathes e Langford spingono il vantaggio greco a +5, ma un libero di Tyus e la bomba di Kane ricuciono. L’altro ex Olympiacos, Lojeski, risponde da oltre l’arco. I due tiri liberi di Lasme in mezzo a due morbidi floater di Michael Roll chiudono un bel primo quarto sul 26-24 per i Greens.

Il secondo quarto si apre con due tabellate di Wilbekin e Lojeski, poi Zoosman e l’alley-oop WIlbekin-Tyus permettono al Maccabi il primo vantaggio della partita. Lasme risponde al jumper di Tyus con la stessa moneta, fa lo stesso Caloiaro all’altro ex di giornata DeShaun Thomas, poi una penetrazione di Nikos Pappas porta al 35 pari e al timeout Maccabi. Lojeski sembra in giornata con 9 personali, ma Wilbekin un po’ di più: terza tripla di serata su 3 tentativi e un paio di assist per Tarik Black portano il Maccabi ad un massimo vantaggio di 4 punti. Nel mentre, si iscrive a referto anche Antetokounmpo, prima del rientro greco di fine periodo guidato dal leader, Nick Calathes: palla illuminante solo da spingere in rete a pescare Pappas, prima della tripla del sorpasso che fa ruggire OAKA e manda le due squadre negli spogliatoi sul 46-45.

Le novità del terzo periodo sono Caloiaro e Antetokounmpo in quintetto rispettivamente per O’Bryant e Papapetrou. Non è una novità invece WIlbekin che spara e segna dall’arco, ma il gioco a due tra Calathes e il fratello del più conosciuto Giannis porta al 48 pari. Il Maccabi tenta l’allungo con Caloiaro e Black, (quest’ultimo sempre servito alla perfezione da Wilbekin) ma il controbreak Pana porta la firma ancora dell’energico Antetokounmpo, Mitoglou, Langford e il solito Calathes che intanto ha gia 12 assist a referto! Il Maccabi esce dal timeout con una nuova potente schiacciata di Black, ma rispondono di nuovo il positivo Mitoglou e l’uomo del terzo periodo, Thanasis Antetokounmpo con una tonante schiacciata in contropiede. Wilbekin però continua a seminare il panico: prima guadagna due liberi su fallo antisportivo, poi permette a Tarik Black di raggiungere la doppia cifra e al suo Maccabi di impattare (59 pari). Un chirurgico Roll riporta avanti gli israeliani, mentre Langford dall’altra parte fatica a ritrovare il ritmo della prima frazione. Lojeski risponde ai due liberi di Johnny O’Bryant, poi Dibartolomeo inventa due punti prima del nuovo break di fine periodo del Pana: prima con i tiri liberi di Lasme e Thomas, poi con il long-two di Langford, che per sbloccarsi ha avuto bisogno dell’ennesimo assist del fenomenale Calathes… Il terzo quarto termina 70-67.

Una bella penetrazione di Matt Lojeski alimenta il parziale aperto di 8-0 del Panathinaikos, chiuso da un libero di Wilbekin. Una tripla pazzesca di DeShaun Thomas permette ai greci l’allungo (75-68), ma la quinta tripla di serata di Wilbekin accorcia per un attimo il divario. Pappas attacca il ferro per due punti prima di regalarne due facili anche a Lasme: +8 e timeout Maccabi per fermare l’emorragia. Un 2+1 di Lojeski riporta il Pana in doppia cifra di vantaggio dopo il 13-2 dei primissimi minuti. Caloiaro però segna 4 punti facili nel pitturato e costringe Pascual a richiamare l’attenzione dei suoi. Roll sigla il -5, ma ci pensano i due ex Olympiacos Lojeski e Papapetrou a mettere in ghiaccio la partita per il Pana sul 87-77 a un minuto dalla fine. Wilbekin e Roll provano a riaprirla, ma è troppo tardi: il doppio 1/2 in lunetta di James Gist e del decisivo Lojeski porta i Verdi di Atene a quota 89 e la schiacciata finale di Black serve solo per lo spettacolo. Finisce 89-84, a OAKA si può festeggiare la prima vittoria della stagione. La squadra di Spahija può comunque essere abbastanza soddisfatta per la prestazione, ma per i 2 punti dovrà aspettare almeno fino a settimana prossima.

PANATHINAIKOS ATENE – MACCABI TEL AVIV 89-84 (26-24, 20-21, 24-22, 19-17)

MVP BASKETINSIDE.COM – Matt Lojeski. Non ce ne voglia Nick Calathes, come sempre illuminante in regia con i suoi 14 assist, ma premiamo il miglior marcatore della squadra padrone di casa. Il belga, autore di 20 punti con un accuratissimo 8/10 dal campo, 5 rimbalzi e 22 di valutazione, lo scorso anno ha avuto molti guai fisici che ne hanno influenzato le prestazion, ma quest’anno può essere un valore aggiunto importante per la squadra di Xavi Pascual.

PANATHINAIKOS ATENE: Thomas 9, Langford 13, Lasme 8, Papapetrou 4, Pappas 6, Gist 5, Lekavicius, Lojeski 20, Calathes 8, Antetokounmpo 10, Mitoglou 6.

MACCABI TEL AVIV: Wilbekin 24, O’Bryant 4, Caloiaro 11, Roll 15, Kane 7, Tyus 5, Dibartolomeo 2, Black 14, Zoosman 2.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy