Jordi Bertomeu: “Vogliamo vedere Nazionali competitive, i giocatori di EuroLega non verranno sanzionati”

Jordi Bertomeu: “Vogliamo vedere Nazionali competitive, i giocatori di EuroLega non verranno sanzionati”

Jordi Bertomeu ha parlato di alcuni dei temi più importanti di questo momento, soffermandosi sulle finestre per le Nazionali nel corso della stagione.

Commenta per primo!

Jordi Bertomeu, nel corso di un’intervista concessa a Radio Marca, ha analizzato alcuni dei temi delicati del momento, compresa la diatriba tra EuroLega e FIBA che sta proseguendo da diverso tempo, con due posizioni diverse per quanto riguarda le finestre delle Nazionali nel corso della stagione: “E’ un conflitto per il concetto di pallacanestro perché siamo interessati nell’avere Nazionali di successo e non capisco come ci possano essere federazioni contente di avere squadre B o C. I tifosi spagnoli non possono essere felici nel vedere una Spagna senza i Gasol o Ricky Rubio”.

Per quanto riguarda i giocatori di EuroLega, Bertomeu ha aggiunto che non ci saranno sanzioni per loro nel caso decidessero di giocare per la Nazionale durante la stagione: “I giocatori che sceglieranno di giocare per la Nazionale non verranno sanzionati e lo stesso succederà se non andranno. Perché questo vorrebbe significare che ci sarebbero giocatori di classe A e altri di classe B e sarebbe uno scandalo. E bisogna rispettare la decisione del giocatore, altrimenti non ci potrebbe essere consenso”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy