Krunoslav Simon, fuoriclasse romantico in una pallacanestro digitale

Krunoslav Simon, fuoriclasse romantico in una pallacanestro digitale

Il croato dell’Olimpia Milano è un giocatore totale, capace di rendere migliori le squadre in cui gioca, pure con un atletismo normale.

Finto lento, poco atletico, con grande tecnica e una visione di gioco superiore alla media, soprattutto per quanto riguarda i pariruolo: basterebbero queste poche parole a descrivere Krunoslav Simon. Il croato, fresco di nomina di MVP della Supercoppa dopo una prestazione fantastica in finale contro la Sidigas Avellino e una grande partita disputata già in semifinale, è forse il giocatore più importante dell’intera squadra di Repesa.

Capace di giocare in due-tre ruoli, Krunoslav ha un compito molto importante: essere l’equilibratore di un gruppo in cui talento, atletismo e fisicità abbondano in tutti i ruoli, e allo stesso modo essere il secondo-terzo violino offensivo. Leadership, ecco la prima parola chiave per conoscere meglio Simon: capace di emergere in tutte le situazioni, sia quelle in cui la squadra è in vantaggio sia quando è in difficoltà, il suo apporto e il suo rendimento sono sempre di altissimo livello.

Sangue freddo, parafrasando una frase spesso usata da Flavio Tranquillo ci si potrebbe chiedere “cos’ha nelle vene Kruno Simon?”. Difficile dare una risposta univoca, certo è che nei momenti che maggiormente contano la guardia croata cresce ulteriormente nel suo gioco, essendo uno dei clutch-shooter più efficaci e forse sottovalutati del Vecchio Continente. Date un possesso complicato a Simon e lui nella maggior parte delle volte lo trasforma in due o tre punti con una soluzione personale o permettendo a un compagno di avere un tiro comodo. Caratteristica notevole questa, che lo rende quasi unico nel suo ruolo: in Europa soprattutto questa sua dote innata sarà di grande importanza nella stagione che, a detta di Repesa e dello stesso Kruno, “dovrà essere di alto livello e in cui ogni vittoria dovrà essere considerata un grande successo. Il sogno di Milano deve essere entrare nei playoff”.

Grande capacità di leggere il gioco. 8 sono stati gli assist del giocatore croato nei 28 minuti disputati contro Avellino nella gara di ieri, oltre ai 25 punti messi a referto. Questa è una testimonianza del grande impatto che Kruno ha sulla squadra non solo a livello di canestri ma anche come capacità di coinvolgere i compagni: quasi la metà dei punti dell’Olimpia sono partiti dalle sue mani. Dato notevole, specie se considerata l’importanza della partita, che evidenzia ancora una volta le doti di equilibratore di Simon: difficile trovare una gara in questo suo anno in Italia in cui il suo impatto non sia risultato decisivo ai fini del risultato. Giocatore maturo, esperto e pronto a confrontarsi ai massimi livelli, Simon può rappresentare un’arma molto efficace per semplificare il gioco della squadra di Repesa in una competizione spietata in cui ogni errore viene pagato a caro prezzo.

Difesa e rimbalzi: Simon non fa mancare il suo apporto neanche in queste due voci statistiche, a testimonianza della sua capacità di giocare a 360 gradi su entrambi i lati del campo. Rimbalzista anche superiore alla media del ruolo, spesso conduce la transizione direttamente dopo avere catturato la palla sotto il suo tabellone, potendo contare su un ball handling notevole e doti di playmaker ottime. Non è il miglior difensore della squadra, con ogni probabilità, ma nel sistema difensivo impostato da Repesa si esalta, costringendo gli avversari diretti a faticare molto e recuperando diversi palloni.

Giocatore totale, amante di un gioco che è quasi romantico in un periodo in cui l’atletismo e la forza fisica la fanno da padroni. Un giocatore così tecnico rimane quasi un’utopia nella pallacanestro moderna, e pure nel suo essere quasi analogico in un gioco che si sta evolvendo in maniera digitale, Kruno Simon rimane un fuoriclasse assoluto, ancora capace di emozionare il pubblico e di migliorarsi di partita in partita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy