La FIBA diffonderà i dettagli della nuova Champions League

La FIBA diffonderà i dettagli della nuova Champions League

La Champions League, competizione che la FIBA propone come alternativa all’Eurolega, muove i suoi primi passi concreti: l’incontro di mercoledì a Mies potrebbe diffondere le prime decisioni ufficiali in merito allo sviluppo del nuovo torneo.

 

La FIBA ha annunciato che nella giornata di mercoledì ci sarà un incontro tra la Federazione e i rappresentanti delle varie leghe per stabilire i dettagli della nascente Champions League, secondo quanto riguarda il quotidiano spagnolo “Mundo Deportivo”. L’incontro avrà luogo presso il quartier generale della FIBA a Mies, in Svizzera.

La prima fase della nuova competizione vedrà 32 squadre partecipanti: 24 saranno direttamente qualificate, mentre le restanti 8 entreranno nella Champions League dopo aver vinto il Torneo di Qualificazione a cui saranno presenti 32 square. Di queste, 28 verranno scelte in base alla classifica ottenuta nel proprio Campionato, mentre le altre 4 saranno invitate.

I 32 team saranno divisi in quattro gironi da 8 squadre ciascuno: le migliori 4 avanzeranno alla fase successiva della competizione, la quinta e la sesta di ogni raggruppamento finiranno nella seconda competizione FIBA, mentre le ultime due verranno eliminate. Le migliori 16 disputeranno delle sfide ad eliminazione diretta con somma di punteggio, quindi saranno importanti anche i divari delle gare: le migliori 8 disputeranno i quarti di finale e le vincenti andranno a giocarsi il trofeo in una Final Four. Tutte le squadre disputeranno almeno 14 partite, chi arriverà in finale ne giocherà 20.

La competizione vedrà una joint venture in cui la FIBA avrà il 50% di potere e le leghe il restante 50%: le 8 principali (Spagna, Italia, Turchia, VTB League, Grecia, Germania, Francia e ABA Liga) avranno ciascuna il 5% di potere. Le rimanenti (Belgio, Repubblica Ceca, Israele, Polonia e Lituania) possederanno ciascuna il 2%.

Al massimo due squadre per ciascuna delle principali 8 leghe accederà direttamente alla prima fase, mentre solo una squadra per ciascuna delle rimanenti 5 leghe potrà farlo: questo porterà ad un totale di 21 squadre che sicuramente entreranno direttamente nella competizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy