Le dichiarazioni di Gherardini a Pick and Roll

Le dichiarazioni di Gherardini a Pick and Roll

La semifinale con il Real, l’obiettivo nelle F4, il progetto in essere, il tema Nazionali e il momento di Bargnani.

Commenta per primo!
Il GM del Fenerbahce Istanbul Maurizio Gherardini è intervenuto a Pick and Roll in onda come ogni Martedì alle ore 20 su San Marino RTV (canale 520 Sky).
Alcuni estratti dell’intervista:
 
“Con il Real cercheremo di giocarla per non favorire il loro contropiede che può essere devastante. In regolar season si è visto che sono 2 squadre molto vicine che si conoscono molto bene”
 
“Le F4 di quest’anno rispecchiano fedelmente i pronostici della vigilia, con la nuova formula le squadre che arrivano in fondo sono quelle che più hanno meritato”
“Il Real ha migliorato decisamente la batteria dei lunghi, Randolph potrebbe essere il lungo di maggior talento in Europa e la combinazione Llull-Doncic che può cambiare la partita in qualsiasi momento.
“La squadra è più lunga, strutturata e di talento di quella del scorso anno”.
“Vincere quest’anno era l’obiettivo dichiarato mentre si spegnevano lo scorso anno le luci a Berlino. Tutti i tifosi stanno sognando e questo si avverte in termini di fibrillazione generale qui ad Istanbul”
“Avere raggiunto per 3 anni consecutivi le F4 da un idea di quello che è la qualità del lavoro che abbiamo fatto, poi quando arrivi qui le cose possono dipendere da tanti fattori”
Sul tema Eurolega non darà giocatori alla nazionale come l’Nba
“Siamo stati testimoni di un ulteriore momento di crescita per Eurolega con tutte le sue componenti. Non sono un politico ma non possiamo non essere colpiti da come tutto questo progetto sta crescendo”
“Bargnani ? Riprendersi dipende da lui, è stato un po sfortunato con tanti problemi fisici senza riuscire ad incidere come avrebbe voluto per rientrare in una dimensione internazionale”
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy