L’EuroDinamo crolla ancora: Ludwigsburg vince allo scadere

L’EuroDinamo crolla ancora: Ludwigsburg vince allo scadere

La Dinamo Banco di Sardegna Sassari incappa in un’altra brutta serata europea inciampando, per 79-80, sul parquet amico del PalaSerradimigni contro i tedeschi del Ludwigsburg. Ancora una letale tripla allo scadere di Cotton, come contro il Besiktas, condanna i sardi.

Commenta per primo!

La Dinamo Banco di Sardegna Sassari incappa in un’altra brutta serata europea inciampando, per 79-80, sul parquet amico del PalaSerradimigni contro i tedeschi del Ludwigsburg nella sesta giornata del gruppo E di FIBA Champions League. Ancora una letale tripla allo scadere di Cotton, come contro il Besiktas, condanna gli uomini di Pasquini alla quinta sconfitta di fila tra campionato e coppa e che ora mette quasi con le spalle al muro gli uomini di Pasquini per il proseguo nella competizione europea. Sassari parte con il freno a mano tirato incappando in un parziale di 8-0 messo a segno da Cotton e Hammonds, solo dopo una scossa i sardi ritrovano smalto grazie a Carter e Savanovic che riportano a un solo punto lo svantaggio a fine primo periodo (19-18). Dopo un secondo periodo equilibrato mantenuto in mano dagli ospiti e dal duo Boone e Martin concluso sul 39-33 sono proprio Savanovic (autore di 24pt e 5 rimbalzi) e Carter (21pt) Sassari a rilanciare gli isolani nel terzo periodo con un parziale che vale il clamoroso +11. La risposta tedesca non si lascia attendere è Toppert a prendere in mano il match con due bombe di fila che valgono a fine terzo periodo il nuovo -1 (59-58). L’ultimo periodo è ancora vissuto al cardiopalma quando a 3′ dalla fine le squadre sono ancora in parità sul 74-74: prima ci prova Sassari con Sacchetti che fa esplodere il PalaSerradimigni con una bomba (79-77), ma il solito finale sfortunato premia i tedeschi che con un canestro di Cotton a fil di sirena condannano Sassari ad una nuova sconfitta.

TABELLINI:
Dinamo Sassari 79 – MHP Riesen Ludwigsburg 80

Dinamo Sassari. Johnson Odom 2, Lacey 7, Devecchi, D’Ercole 6, Sacchetti 8, Lydeka 6, Savanovic 24, Carter 21, Stipcevic 3, Olaseni 2, Ebeling, Monaldi n.e.
Coach Federico Pasquini.

Riesen Ludwigsburg:
Hammonds 9, Cotton 19, McGrady, Martin 15, Breuning, Gonzalvez, Boone 10, Konè, Thiemann 3, Toppert 12, Loesing, Cooley 12.
Coach John Patrick.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy