L’EuroDinamo parte alla grande: Zielona è battuta

L’EuroDinamo parte alla grande: Zielona è battuta

Inizia nel migliore dei modi l’avventura europea della Dinamo Banco di Sardegna Sassari nella FIBA Champions League. Contro i polacchi del Zielona Gora Sassari tira fuori le unghie e vince una partita rimasta aperta fino all’ultima sirena del quarto periodo: finisce 74-70 per i sassaresi

Commenta per primo!

Inizia nel migliore dei modi l’avventura europea della Dinamo Banco di Sardegna Sassari nella FIBA Champions League. Contro i polacchi del Zielona Gora Sassari tira fuori le unghie e vince una partita rimasta aperta fino all’ultima sirena del quarto periodo: finisce 74-70 per i sassaresi trascinati dal solito Johnson Odom e dalle giocate di Lacey e di uno Stipcevic in stato di grazia. Per i polacchi non è bastato recuperare un parziale di 12-0 nel primo periodo, nonostante la fiducia e le giocate di Florence e Zamojski i polacchi non hanno retto la reazione finale della Dinamo che ha trovato nel solito Sacchetti le forze per abbattere definitamente gli ospiti.

1° QUARTO:

Dopo un inizio titubante delle due compagini è la Dinamo a fare subito sul serio nel suo esordio europeo stagionale, in un Amen gli uomini di Pasquini impattano un parziale di 12-0 firnati Carter, Lydeka e Lacey. Zielona sembra arrivata a Sassari a fare da vittima sacrificale, ma il controparziale degli uomini di Dronek non si fa attendere: Hrycaniuk, Zamojski e Florence rispondono con un controparziale che vale il 21-15 finale.

2° QUARTO:

Nel secondo quarto il copione cambia complemente, grazie ad una difesa di ferro e una precisione millimetrica sotto canestro, Zielona ribalta tutto sfruttando le giocate di un ispiratissimo Florence coadiuvato da Vaughn e Moore che portano incredibilmente avanti (per come si era messa nel primo periodo) gli ospiti sul 23-26. Sassari risponde dai 6.75 con Savanovic, ma è solo un sussulto momentaneo: Koszarek e Florence dai 6.75, allo scadere, gelano il PalaSerradimigni chiudendo il quarto sul +7 sul risultato di 32-39.

3° QUARTO:

Dopo il riposo lungo primo canestro affidato alle sapienti mani di Djurisic che porta sul +9 i polacchi. Stipcevic risponde con una bomba che mette le ali ai sassaresi che con una grande fase difensiva e dei perfetti contropiedi riescono ad arginare Zielona rilanciandosi fino al -3 (43-45). Serve poco all Dinamo per far scoccare la scintilla: Stipcevic da tre firma il sorpasso, ma il finale è un testa a testa bellissimo che premia la tenacia di Florence che da campione insacca la bomba del definitivo 54-56.

4° QUARTO:

Koszarek apre le danze dell’ultimo periodo con un canestro facile facile da sotto che rilancia ulteriormente le quotazioni dei polacchi bravi a riportarsi sul +4. Sassari risponde subito con Odom che dalla lunetta e con una splendida schiacciata riporta subito in pareggio i sassaresi (58-58). La partita si gioca punto a punto ad un sontuoso Sacchetti sanno rispondere alla grande le giocate di Zaytsev e Koszarek, ma il finale è tutto sardo. Odom, Lacey ed un ottimo Stipcevic sono bravi a non cadere nelle provocazioni avversarie e glaciali dalla lunetta. Finisce 74-70 per la Dinamo che trova la prima vittoria europea nella massima competizione FIBA.

Dinamo Sassari 74 – Stelmet Zielona Gora 70

Parziali: 21-15; 11-24; 22-17; 20-14.

Progressivi: 21-15; 32-39; 54-56; 74-70.

Dinamo Sassari. Johnson Odom 17, Lacey 12, Devecchi, D’Ercole, Sacchetti 9, Lydeka 2, Savanovic 7, Carter 8, Stipcevic 15, Olaseni 4, Ebeling, Monaldi . All. Federico Pasquini.

Stelmet Zielona Gora. Florence 22, Vaughn 3, Moore 6, Zaytsev 4, Majchrzak, Kelati 2, Gruszecki 3, Hrycaniuk 4, Zamojsk 10, Djurisic 8, Koszarek 8. All. Artur Gronek.

Fotogallery a cura di Claudio Atzori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy