Marcus Slaughter e Andy Panko rischiano dai 6 mesi ai 2 anni di prigione

Marcus Slaughter e Andy Panko rischiano dai 6 mesi ai 2 anni di prigione

I due giocatori sono verranno interrogati da un giudice di Madrid in merito alla questione passaporti sollevata lo scorso anno.

www.mundodeportivo.com

Stando a quanto riportato dal quotidiano “Mundo Deportivo”, un giudice di Madrid starebbe investigando sulla possibile falsificazione dei documenti di Marcus Slaughter e Andy Panko, nella passata stagione in forza a due squadre di Liga Endesa, precisamente Real Madrid e Fuenlabrada.
Il giudice ha presentato delle rogatorie a Turchia e Francia (Slaughter gioca ora al Darussafaka Dogus, Panko nel Nancy) per sollevare delle questioni riguardo i passaporti cotonou dei giocatori, ritenuti appunto falsi.
I passaporti “Cotonou” sono una pratica diffusa tra gli americani nel campionato spagnolo, in quanto permettono di non far occupare un posto del roster destinato ad un giocatore extracomunitario. Dall’inchiesta relativa ai casi di Slaughter e Panko, è emerso l’anno scorso che questi passaporti, del paese africano della Guinea Equatoriale, portano lo stesso identico numero (AA001616); Panko in seguito alla scoperta non ha più giocato una partita in campionato, Slaughter invece si, risultando tra l’altro tra gli elementi che hanno condotto il Real Madrid alla vittoria del titolo.
Il giudice ha deciso di interrogare i due giocatori: nel caso in cui gli atleti venissero condannati rischierebbero dai 6 mesi ai 2 anni di carcere, inoltre potrebbero giungere sanzioni dure anche per le due società coinvolte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy