Martynas Pocius: “Devo ascoltare il mio corpo, lascio il basket”

Martynas Pocius: “Devo ascoltare il mio corpo, lascio il basket”

Il giocatore lituano ha annunciato il ritiro dalla pallacanestro giocata.

Commenta per primo!

Una carriera iniziata in America, con l’esperienza al college di Duke, prima di un viaggio in Europa cominciato a Kaunas e proseguito poi con le maglie del Real, del Galatasaray, nuovamente dello Zalgiris e di Murcia, prima di dire basta a 31 anni. Martynas Pocius, uno dei migliori giocatori lituani degli ultimi anni ha annunciato il ritiro a 31 anni tramite un post apparso sul proprio profilo Instagram. Alla base della sua decisione il grande numero di infortuni che lo hanno colpito nel corso della carriera e che lo hanno tormentato. Ecco il messaggio scritto dal giocatore:

“That’s it. E’ arrivato il momento di lasciare. Il momento di ascoltare il mio corpo. Non voglio altri antidolorifici, nessun altro intervento chirurgico, non voglio più lottare la mattina per alzarmi dal letto. Mi sono sempre detto che quando non mi sarei più divertito, quando il basket non sarebbe stato più una passione, avrei lasciato. Amo il basket e ho adorato giocare in questi anni. È sorprendente ciò che mi dato questo sport, in quanti posti mi ha portato, quanti grandi legami ha formato e quanti amici mi ha fatto incontrare. E gli sono molto grato per questo. Credo che tutti i finali siano seguiti da nuovi inizi e sono pronto a vedere quale sarà il prossimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy