M&M’s, Melli e Moss cancellano lo Zalgiris! Prima vittoria europea per Milano

M&M’s, Melli e Moss cancellano lo Zalgiris! Prima vittoria europea per Milano

L’Olimpia Milano batte lo Zalgiris Kaunas col punteggio di 82-75 portando a casa i primi due punti della propria spedizione europea e lasciando i lituani a quota zero in uno scontro diretto che potrebbe già rivelarsi decisivo come ha sottolineato coach Banchi alla vigilia. MVP della partita un clamoroso Nicolò Melli, dominante su tutti i fronti, mettendo a referto 20 punti (career high in Eurolega) e 9 rimbalzi. Molto bene Moss, protagonista con la bomba decisiva a 2′ dalla fine e autore di 16 punti. In netta ripresa Curtis Jerrells, che, nonostante qualche svarione offensivo, oggi ha toccato quota 14 punti; passo indietro invece per Samuels rispetto al derby con Varese, soffrendo troppo la fisicità dell’esperto Javtokas. CRONACA 1° TEMPO: Milano parte col freno a mano tirato e lo Zalgiris trova subito i primi punti del match grazie ad un positivo Pocius (2-5 al 2’), ma la reazione dell’EA7 non si fa attendere: Jerrells e Langford colpiscono la difesa lituana e il sorpasso è servito (13-9 al 7’). Jasikevicius comincia ad ingranare, ma è un super Melli (con 6 punti di fila) che chiude il primo quarto sul +6 Milano (25-19 al 10’). Il lungo biancorosso continua a colpire e quando arriva la tripla di Gentile lo Zalgiris crolla a -15 (36-21 al 12’). La discutibile zona messa in piedi dai lituani fa acqua da tutte le parti e anche Haynes va a segno dalla lunga distanza, con il solo “Jasi” che prova a tenere a galla i suoi costringendo coach Banchi al timeout sul 39-27 al 17’. Ultimi due minuti targati ancora Melli e il primo tempo si chiude con l’Armani in controllo 43-31. 2°TEMPO: Javtokas spinge subito sull’acceleratore con 4 punti di fila e lo Zalgiris è di nuovo a -7 (45-38 al 22’) . Anche Jankunas comincia a farsi sentire sotto le plance, ma questa volta è Moss con due tiri da fuori a ricacciare indietro gli ospiti (53-43 al 25’). Dentmon, dopo il disastro del primo tempo (1/6 dal campo), sembra un altro giocatore e trascina Kaunas fino al -7, poi Jankunas (14 punti nel 3° quarto) e Pocius riaprono la partita sul -3 (59-56 al 29’). Haynes interrompe l’incantesimo, la preghiera di Pocius sulla sirena si spegne sul ferro e l’EA7 è sopra di 5 (63-58 al 30’). Jerrells “crossa” dall’arco, i lituani prendono coraggio e con Klimavicius si avvicinano ancora di più (67-65 al 33’), ma Dentmon si divora il -1 e viene prontamente punito da Moss per il nuovo +6. Al rientro dal timeout lo Zalgiris non c’è più e l’MVP Nicolò Melli fa volare l’Olimpia sul +12 a 2’ dalla fine (79-67) regalando i primi due punti europei a Milano. MVP Basketinside: Nicolò Melli EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – ZALGIRIS KAUNAS 82-75 (25-19, 43-41, 63-58) Milano: Haynes 6, Gentile 5, Cerella 2, Melli 20, Tourè ne, Chiotti 3, Merlati ne, Langford 9, Samuels 4, Wallace 3, Moss 16, Jerrels 14. All: Banchi Kaunas: Cizauskas 2, Pocius 16, Vene, Lipkevicius 2, Klimavicius 7, Jankunas 16, Javtokas 12, Jasikievicius 10, Milaknis, Kupsas ne, Dimsa ne, Dentmon 10. All: Zouros SALA STAMPA Coach Zouros: Per prima cosa devo fare i complimenti a Milano. Per noi era importante rimanere in partita e lottare fino alla fine: siamo andati sotto ma ce la siamo giocata fino all’ultimo minuto. Dobbiamo migliorare molto cose, soprattutto in fase difensiva. Archiviamo questa partita e pensiamo già alla prossima. Coach Banchi: E’ sicuramente un’ottima vittoria con grande intensità. Siamo ancora nella fase iniziale ma mostrare l’autorevolezza che abbiamo messo in campo questa sera è lodevole. L’unica recriminazione che può esserci è che nel secondo quarto abbiamo sbagliato molti tiri facili, costruiti bene, e abbiamo ridato fiducia a Kaunas consentendogli di rientrare. Ancor più importante è che quando la partita è tornata sotto siamo riusciti a trovare giocate importanti di giocatori che fino a quel momento erano stati silenti (come Samuels e Langford). Oggi c’era pressione perché commettere un passo falso sarebbe stato complicato, ma abbiamo dimostrato energia ed entusiasmo in tutto il corso della gara.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy