Overseas Sensations – more than USA #2 – Liga ACB

Overseas Sensations – more than USA #2 – Liga ACB

Seconda puntata della nostra rubrica sui migliori prospetti dei vari campionati europei. Oggi facciamo un giro in Spagna, nella Liga ACB.

 

LIGA ACB –

Marko Todorovic (Barcelona)  

Età: 21 anni (19 Aprile 1992)

 Ruolo: PF/C (2,10, 111 Kg.)

 

Tra i migliori prospetti montenegrini, acquistato dal Barcellona alla fine della scorsa stagione dopo che dal KK Joker in patria era passato nel 2010 al Badalona, che lo aveva relegato nella sua seconda squadra, El Prat, nella quale era stato nominato l’MVP della terza lega spagnola nel 2011/12, registrando numeri impressionanti per un diciannovenne (15,8 punti, 8,2 rimbalzi, 1,4 stoppate, 1 assist e 1 recupero a partita). In questa prima stagione in Catalogna ha avuto uno spazio limitato (7 minuti, 2,7 punti, 2 rimbalzi), e si è messo in luce soprattutto nella finale per il terzo e quarto posto in Eurolega con 11 punti in 20 minuti contro il CSKA. Si è dichiarato per il Draft NBA del prossimo 27 giugno dove pare avere qualche residua speranza di essere chiamato al tardo secondo giro. La sua stazza e la capacità di andare a rimbalzo, ma anche di mettere palla per terra e penetrare, lo rendono appetibile oltreoceano, anche se ancora non ha nessuna esperienza a buon livello. Corre bene il campo e ha buona mobilità, ricorda un po’ Marc Gasol, e se avesse i margini di miglioramento che ha avuto il fratello di Pau ai tempi in cui giocava in blaugrana, allora il futuro per lui potrebbe essere davvero roseo.  

 

 

Tomas Satoransky (Sevilla)  

 

Età: 21 anni (30 Otttobre 1991)

 

Ruolo: PG/SG (1,97, 80 kg.)

Nazionalità ceca, si è messo in luce nelle varie competizioni con le nazionali giovanili, ed è stato nominato MVP dell’Europeo Under 18 nel 2008. Dal 2010 è al Siviglia dove già a diciannove anni da un apporto importante alla squadra nel campionato probabilmente piu’ impegnativo d’Europa, giocando oltre 20 minuti sia in ACB che in Eurocup, e segnando circa 7 punti di media tirando con buone percentuali anche dietro l’arco dei tre punti. Gli scouts NBA si sono innamorati subito di un play/guardia con stazza, buon trattatore della palla e tiratore in catch and shoot, oltre che per un IQ cestistico da tutti riconosciuto. Così i Washington Wizards hanno fatto di lui la 32° scelta assoluta al Draft del 2012, lasciandolo maturare ancora un anno a Siviglia, dove in questa stagione ha viaggiato in doppia cifra in tutte le competizioni (12,5 punti col 51% da due, 3 rimbalzi e 4 assist di media in ACB). Lo ritroveremo in Summer League coi Wizards, dove conta di strappare un posto definitivo nel roster della squadra di Randy Wittman.  

 

 

Augusto Cesar Lima (Malaga) mundodeportivo.com

 

Età: 21 anni (17 Settembre 1991)

 

Ruolo: PF (2,06, 103 Kg.)

 

Ventunenne brasiliano, viene acquistato dal Malaga che lo preleva dal San Paolo all’età di 16 anni e lo parcheggia nella seconda squadra del Club andaluso. Il suo nome gira molto presto tra gli addetti ai lavori e il suo talento viene evidenziato nella sua partecipazione all’Adidas EuroCamp di Treviso nel 2011. E’ un lungo con grandi abilità atletiche ed eccellente uso del corpo, non un giocatore con grandi doti tecniche ma con molte altre attitudinali. Portato per la stoppata, corre il campo come una guardia e mette molta energia sul parquet. Di contro c’è un tiro che non funziona, sia come meccanica che come percentuali, e qualche problema di trattamento della palla. Peraltro l’ultima stagione non è stata indimenticabile e non si sono visti tutti quei miglioramenti che era lecito attendersi; è stato utilizzato circa 10 minuti a gara sia in ACB che in Eurolega e si è fatto notare soprattutto per l’abilità a rimbalzo d’attacco, grazie alla sua enorme apertura di braccia. E’ disponibiile al Draft 2013 e le proiezioni piu’ ottimistiche ad oggi lo danno al tardo secondo giro.

 

 

Lucas Nogueira (Real Madrid) hawksbasketblog.com

 

Età: 21 anni (26 Giugno 1992)

 

Ruolo: C (2,13, 109 Kg.)

 

Un altro brasiliano che ha disputato la sua ultima stagione in Spagna è questo ragazzone dai capelloni afro nato a Rio de Janeiro, soprannominato ‘Bebe’. Naturalizzato spagnolo ha però preso parte ai Mondiali Under 19 con la maglia verdeoro, risultando il secondo per stoppate e il quinto per rimbalzi nell’intero torneo. Si era già dichiarato per il Draft 2011 con altri giovanissimi europei come Motiejunas e Biyombo, salvo poi ripensarci e ritirare la candidatura all’ultimo momento.  All’epoca secondo gli scouts era molto grezzo e privo di fondamentali, nei quali è sicuramente migliorato in questi due anni. La sua estate sarà probabilmente quella che sta per arrivare: infatti in molti Mock Draft risulta essere addirittura tra i primi venti scelti il prossimo 27 giugno. I motivi sono da ricercare nel suo corpo, tra i piu’ atletici in circolazione tra i giovani lunghi, e nelle potenzialità che promette. Talento ancora abbastanza grezzo ma ampiamente modellabile , dal gran potenziale soprattutto difensivo sia come stoppatore che come rimbalzista di sicuro livello.  In attacco segna soprattutto in transizione, in ricezione dal pick and roll e con tagli a canestro, grazie all’enorme facilità con cui si muove, ma manca quasi totalmente di un buon tiro dalla media distanza, che comunque non si nasconde a prendere quando è chiamato a farlo. 

 

 

Alex Abrines (Barcelona) lavozdelbasket.com

 

Età: 19 anni(1 Agosto 1993)

 

Ruolo: G/F (1,98, 86 Kg.)

 

Tra gli eleggibili al prossimo Draft NBA di giugno c’è anche un giovanissimo, non ancora ventenne, come Abrines. Nel giugno 2012 il Barcellona lo aveva acquistato dal Malaga in cambio di Fran Vasquez, e in questa stagione dopo l’infortunio di Mickael ha avuto piu’ spazio del previsto da Coach Pasqual, anche se chiaramente in una squadra costruita per vincere l’Eurolega non ha potuto avere minutaggi altissimi. Si tratta principalmente di un ottimo tiratore, MVP agli Europei Under-18 nel 2011, con rilascio veloce e largo raggio di tiro, abile anche come realizzatore in entrata a canestro. E’ una guardia tiratrice pura che si muove molto in uscita dai blocchi ed è bravo a leggere le difese avversarie, ed è anche un difensore piuttosto sottovalutato che usa bene le sue mani per sporcare o intercettare i palloni avversari. Abrines ha tempo fino al 17 giugno per ritirarsi dal Draft, e anche se dovesse venire scelto resterà con ogni probabilità al Barcelona almeno per un’altra stagione. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy