Preseason NBA, il CSKA Mosca compie l’impresa: Wolves KO

Preseason NBA, il CSKA Mosca compie l’impresa: Wolves KO

Commenta per primo!
en.rian.ru

Le amichevoli sono amichevoli, di certo non hanno la stessa importanza degli impegni ufficiali; a volte però, esse possono dare un carico di ottimismo maggiore di qualsiasi altra gara. E’ il caso del Cska Mosca di Ettore Messina che ha sconfitto i Minnesota Timberwolves in quel di Minneapolis (108-106), con una prestazione superba del serbo Miloš Teodosi? (26 punti, 9 assist) oltre che dell’intero team, vantando ben 8 giocatori in doppia cifra.

Il c.t. italiano non nasconde la sua soddisfazione per la prestazione dei suoi ragazzi, in grado di abbattere, dopo un tempo supplementare, la franchigia guidata da coach Rick Adelman. Questo il suo commento a La Gazzetta dello Sport: “Abbiamo avuto buoni momenti soprattutto in difesa; i 30 assist dimostrano che abbiamo giocato d’assieme, gli 8 in doppia cifra anche. Una buona serata per noi, siamo in preseason, ma è una piccola medaglia che ci appuntiamo al petto. Non penso che coach Adelman volesse rischiare infortuni, per cui ha schierato i suoi titolari non oltre i 25-28 minuti. Ora dobbiamo continuare a costruire su questa partita.
Per Minnesota dunque una falsa partenza al ritorno sul parquet dopo la sosta estiva; il Cska invece, si gode la tirata vittoria, preparandosi ad un altro test americano, stavolta contro gli Spurs dell’ex allievo di Ettore Messina, Marco Belinelli. Di seguito inserito il tabellino della sfida del Target Center:

Cska Mosca: Micov 10, Khryapa 11, Kaun 12, Fridzon 13, Pargo 11, Krstic 13, Teodosic 26, Jackson 2, Hines 10, Zozulin, Gudumak n.e., Shukhovtsov n.e., Voronov n.e., Vorontsevich n.e., Weems n.e.
Minnesota Timberwolves: Brewer 9, Love 9, Pekovic 8, Martin 16, Rubio 10, Shved 6, Williams 21, Turiaf 2, Hummel 5, Muhammad, Jeffers 6, Price 14, Barea n.e., Brown n.e., Budinger n.e., Cunningham n.e., Dieng n.e., Johnson n.e.

Non hanno avuto stessa sorte gli israeliani del Maccabi Haifa, travolti con più di 40 punti di scarto da degli ispirati Suns, guidati dall’estro dell’ex Clippers Eric Bledsoe. Esordio anche per gli Heat di Lebron, che piegano di 5 punti gli Atlanta Hawcks, e per i rinnovati Celtics, che con un quintetto di ben altre prospettive rispetto alle precedenti annate, sono stati sconfitti dai Raptors con il risultato di 89-97; è l’inizio di una nuova era per i verdi di Boston.

(di Roberto Romano)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy