Prigioni dopo la sconfitta: “Se non giochiamo con le palle…”

Prigioni dopo la sconfitta: “Se non giochiamo con le palle…”

Le parole del coach del Baskonia.

Commenta per primo!

Ieri il Baskonia ha perso malamente in casa del Gran Canaria 100-82, sotto i colpi di Erikson e compagni. In conferenza stampa l’allenatore argentino era arrabbiatissimo e si è lasciato andare in tutta la sua furia:

“Abbiamo giocato in due modi totalmente differenti tra primo e secondo tempo. Abbiamo difeso malissimo nel primo quarto, ma ci siamo ripresi nel secondo. Ma dopo l’intervallo non abbiamo giocato con la determinazione necessaria per vincere la partita. Se non giochi così, ne prendi venti”, ha detto prima di fare autocritica. “Sono il responsabile per non aver saputo trasmettere la carica ai giocatori, però devo ancora migliorare come allenatore: questa non è falsa modestia. Se non si gioca con i coglioni, con le palle e anche con la testa, non c’è nulla da fare. Non so a cosa sia dovuta la nostra uscita dalla partita. Ovviamente siamo ad inizio stagione, identifichiamo i problemi, li analizziamo e miglioreremo trovando le giuste soluzioni. Uno desidera sempre vincere ovunque, quindi cerco sempre di vincere tutte le partite giocate”, ha concluso.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy