Pro A francese: tonfi per Pau e Levallois. Nanterre vince a fatica a Nancy

Pro A francese: tonfi per Pau e Levallois. Nanterre vince a fatica a Nancy

Con i successi di ieri dei campioni in carica del Nanterre e dello Strasburgo – finalista lo scorso anno insieme ai già citati parigini – si è chiuso il primo turno di questa Pro A 2013-2014. Prima giornata che non è stata di certo avara di emozioni e colpi di scena, a partire dal pesantissimo KO patito dai freschi vincitori della Supercoppa del Paris Levallois per opera di un coriaceo Le Mans. Al palazzo dello sport Marcel Cerdan non c’è quasi mai stata partita: già nel terzo quarto infatti gli ospiti avevano ipotecato le sorti della gara, grazie a un Joao Paolo Batista da 15 punti e 6 rimbalzi.

Cocente è anche la sconfitta esterna incassata dal neo promosso Pau Ortez alla Docks Oceane di Le Havre dove i padroni segnano ben 106 punti (a fronte di soli 79 subiti) mandando 7 uomini in doppia cifra. Vittoria al fotofinish invece per un mai domo Gravelines Dunkerque che sconfigge per 65 a 64 il Roanne pur soffrendo molto a rimbalzo (35-23). Decisivi i 14 punti e 5 assist dell’ivoriano Souleyman Diabate.

Mortiferi anche i 27 punti mandati a referto da Terrel Stoglin nel successo dello Cholet sul Dijon (85-75). Il break decisivo è stato scavato dai padroni di casa nel terzo quarto. Colpo esterno dell’Orleans che condotto da A.J. Slaughter – autore di 17 punti – schianta lo Chalon (54-67).

Esordio choch in Pro A per l’altra neo promossa – gli Sharks di Antibes –  che si deve arrendere ad uno scafato Limoges. Il mattatore della serata è stata una vecchia conoscenza del basket italano: quell’ Alex Acker già visto all’Armani Milano (17 punti per lui). Ottima comunque la prestazione di squadra (5 uomini in doppia cifra).

Infine si chiude con i due posticipi: all’ Astrobanne di Villeurbanne l’ASVEL deve cedere il passo ai vice campioni dello Strasburgo timonato da uno scatenato Edwin Jackson (20 punti per lui). In ombra la stella Alexis Ajinca (soli 4 punti messi a referto). A Nancy il Nanterre invece suda 7 camice prima di avere la meglio su uno Sluc assai tenace ma sprecone (20 palle perse) dopo un overtime. Di Daniels (15 punti) e Jaiteh (13) le giocate chiave.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy