Q.ROUND, Semifinale: in finale col Lietuvos ci va l’Oostende, Banvit k.o.

Q.ROUND, Semifinale: in finale col Lietuvos ci va l’Oostende, Banvit k.o.

Commenta per primo!
www.focus-wtv.be

I miracoli a volte accadono. Più raramente si ripetono. Quello dell’Oostende continua, i belgi si aggiudicano la semifinale appena conclusasi alla Siemens Arena di Vilnius e si garantiscono il diritto di sfidare domani sera i padroni di casa del Lietuvos Rytas nell’epilogo del Qualifying Round: il match finale decreterà l’ultima squadra del girone D (che comprende anche Panathinaikos, Maccabi, Vitoria, Lokomotiv Kuban e Stella Rossa) di un’Eurolega ormai ai nastri di partenza.
Alla pari, si sta completando anche l’elenco delle partecipanti alla prossima Eurocup (dove presenzieranno Cantù, Roma, Sassari e Varese): dal QR si aggiungono appunto Varese, Banvit, Oldenburg, VEF Riga, CEZ Nymburk, Khimki Mosca e la perdente di domani sera; sabato 5 ottobre ci sarà il sorteggio dei gironi.

La cronaca del match: buon avvio di Oostende che dopo 3 minuti è avanti 10-5 grazie ad un ottimo impatto di Thompson (nella foto). Il Banvit non attende molto a entrare nel match e riesce a chiudere la prima frazione in parità (21-21) soprattutto grazie ad un ispirato Sammy Mejia. Secondo quarto sulla falsariga del primo, coi belgi che cercano di portarsi avanti con un sempre solido Stipanovic (31-34 al 15esimo); i turchi rispondono colpo su colpo e con l’ingresso in partita di Rowland chiudono all’intervallo lungo avanti di 2 (42-40).
Nel terzo periodo la coppia Rowland-Mejia cerca di far scappare gli arancioverdi vicecampioni di Turchia (53-48 al 24esimo), ma gli avversari non sono semplici sparring partners, chiedere al Khimki per conferma, e rimettono il muso avanti al 29esimo (63-61). Il solito Mejia permette ai suoi di chiudere all’ultimo intervallo ancora avanti (65-63).
Nel quarto periodo, c’è un blackout turco: 6 punti nei primi 6 minuti permettono ai belgi di piazzare un break di 16-6 che li porta a +8 (79-71 al 34esimo). Gli ultimi disperati tentativi del Banvit non permettono altro che un’avvicinamento fino al -1 (80-81) a 90 secondi dal termine. Un sanguinoso 0 su 2 dalla lunetta di Gordon a 5 secondi dal termine chiude l’incontro, Mejia strappa il rimbalzo offensivo ma non va a segno, Oostende può esultare.

BANVIT BANDIRMA 80-82 TELENET BC OOSTENDE (21-21; 21-19; 23-23; 15-19)

BANVIT BANDIRMA: Rowland 15, Gordon 10, Edge, Davis 13, Mejia 26, Cantekin, Kuqo 4, Simmons 8, Cantitiz, Prepelic 4, Veyseloglu, Ozer.

TELENET BC OOSTENDE : Berggren 11, Serron 7, Stipanovic 8, Thompson 19, Marnegrave 7, Petrovic 8, Gillet, Salumu 4, Ponitka 4, Boukichou n.e, Djordjevic 14.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy