Roma ci prova, ma il Barcellona espugna il PalaLottomatica

Roma ci prova, ma il Barcellona espugna il PalaLottomatica

Commenta per primo!

Inizia la partita ed è Anderson ad aprire le marcature e Crosariol riporta la partita in parità. Barcellona prende le redini della partita e con una schiacciata di Ndong si porta sul 6-10, Roma aumenta l’intensità sopratutto nella metà campo difensiva e con un break di 5-0 costringe Pascual al time-out sul primo vantaggio capitolino. Molti errori da entrambi le parti, e il primo periodo si chiude con un punteggio piuttosto basso: è 14-14 al PalaLottomatica.

 

Nonostante le rotazioni di coach Filipovski siano limitate, i suoi ragazzi non hanno paura di caricarsi di falli e sfoderano una grande prestazione in difesa e anche se la precisione e le scelte in attacco lascino un po’ a desiderare guidata da Dasic e con un canestro di Gigli si porta sul 27-21 con poco più di un minuto sul cronometro. In chiusura di quarto, i campioni d’Europa si rifanno sotto e con 2 liberi di Ndong chiudono il secondo quarto sul 27-25.

I capitolini vanno negli spogliatoi tra gli applausi del pubblico, non troppo numeroso, che sta apprezzando l’intensità della squadra del patron Toti, che sta obbligando la squadra di Pascual, oggi sottotono,  a molte palle perse (già 12 nei primi 20′).

 

Ripresa molto incoraggiante per la squadra di casa che si porta in un lampo sul +8 con due bombe di fila di Datome che costringe al time-out i catalani. Il Barcellona vuole dare una svolta alla partita, ma Roma ormai ha preso fiducia anche in attacco e grazie a Dasic, e a due triple rispettivamente di Djedovic e Gordic danno alla squadra di casa il massimo vantaggio sul 43-30. Pascual ci vuole pensare su e in uscita dal Time-Out le triple di Rubio e Navarro riportano in scia i blaugrana. Gli ospiti provano a dare la scossa alla partita, alzando notevolmente il ritmo, ma Roma non vuole rendere agli ospiti vita facile e trovando oggi in Datome il suo “go to guy” si porta sul 51-43. I blaugrana si riavvicinano ulteriormente, con la tripla dell’ex di turno Erazem Lorbek che chiude il quarto sul 51-46.

 

Gli ospiti vogliono portare a tutti i costi a casa la vittoria e con un grandissima difesa, iniziano a mettere in seria difficoltà i capitolini che per oltre 3 minuti non troveranno il canestro con un tiro dal campo. Lorbek cattura il rimbalzo offensivo e riavvicina ulteriormente i suoi sul -3, Roma è confusa e non riesce a trovare delle conclusioni comode. Tripla di Navarro, canestro di Anderson e autocanestro di Dasic e gli ospiti tornano in vantaggio, ma Datome “non ci sta” e risponde colpo su colpo agli ospiti riportando in parità la partita a quota 57.

L’esperienza e la lucidità dei campioni d’Europa esce fuori e la coppia Anderson-Navarro fissano il risultato sul 58-62 costringendo Filipovski al timeout con 2′ 17” da giocare.

Un gioco da 3 punti di Perovic mette il punto esclamativo sulla “contesa”, mettendo anche Datome fuori dai giochi per falli. Rubio non “spinge” più, ma Anderson si fa trovare pronto sullo scarico e con una tripla sancisce la vittoria esterna della sua squadra portando il vantaggio in doppia-cifra (58-68). Si continua ancora a giocare ma non c’è più niente da fare e il Barcellona, soffrendo e non poco, espugna Roma, con il punteggio di 64-72.

 

Molti i segnali positivi sicuramente per i Romani in vista della ripresa del campionato dopo la settimana di pausa per la Final8: nonostante le rotazioni fossero ridotte, la Lottomatica infatti ha dato il massimo, giocando una partita di grandissima intensità contro i campioni d’Europa ma alla lunga non è riuscita a tenere la superiorità tecnica ma sopratutto fisica degli ospiti.

 

 

LOTTOMATICA ROMA- REGAL BARCELLONA 64-72 (14-14; 27-25; 51-46; 64-72)

ROMA: Gigli 4, Smith 6, Tonolli ne, Washington 6, Crosariol 7, Traorè ne, Datome 15, Djedovic 5, Gordic 12, Dasic 10

BARCELLONA: Sada 2, Rubio 9, Lakovic 7, Navarro 19, Perovic 5, Vazquez 2, Ingles, Ndong 9, Morris, Lorbek 6, Anderson 15, Grimau.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy