Roma saluta l’Eurolega battendo il Maccabi

Roma saluta l’Eurolega battendo il Maccabi

Commenta per primo!

 

Shortsanitis apre la partita con un 2 su 2 dalla lunetta e gli ospiti corrono molto e con la tripla in transizione di Eidson si portano avanti sul 7-0. Dopo 3 minuti senza canestri, Washington sblocca la Lottomatica e con la “collaborazione” di Gordic e Datome Roma torna vicino sul 8-11. Roma sembra aver trovato fiducia e con un gancio mancino di Traorè riporta la partita in parità a quota 16. Continua il momento positivo della Lottomatica e il primo periodo si chiude in vantaggio per la squadra capitolina con un canestro dall’angolo di Smith che fissa il punteggio sul 21-17 grazie anche alle 9 perse di Roma.

Traorè apre il secondo quarto con un gancio, l’attacco di Roma gira bene e prima la tripla di Gordic poi quella di Datome portano la squadra di Filipovski sul +8. Gli israeliani non ci stanno e allora alzano la loro intensità difensiva e guidati da Pargo ritornano in vantaggio sul 38-39, prima che un appoggio di Crosariol chiuda il parziale di 12-3 degli ospiti. Capitan Tonolli vuole aiutare i suoi e dall’angolo la mette per il 42-39 prima che Pnini pareggi i conti mandando le due squadre negli spogliatoi in situazione di parità.

Roma vuole portarla a casa: mette il piede sull’acceleratore e con un parziale di 7-0 costringe al time-out David Blatt. Dopo 5 minuti di gioco senza canestri è Eliyahu a sbloccare i suoi, ed è sempre lui due azioni dopo a rimettere i suoi in scia riportandoli sul 52-46.

Gli ospiti non riescono a trovare soluzioni allora Roma riporta il suo vantaggio in doppia cifra con la tripla di Dasic per il 57-46 prima che ancora Eliyahu, l’unico per la squadra di Blatt a segnare in questo periodo, riaccorci le distanze. Il terzo periodo si chiude sul 60-48 per la squadra di Filipovski con un’incredibile tripla da ben oltre metà campo di Datome.

Roma continua con un’ottima difesa che gli permette di aumentare il suo vantaggio che diventa di 16 lunghezze (66-50). Perkins fa 1 su 2 della lunetta e a rimbalzo Datome cercando di spazzare via la palla fa autocanestro e il Maccabi torna sul 66-53. Roma controlla e il Maccabi non riesce ad avvicinarsi di più e la partita si chiude sull’ 82-69.

LOTTOMATICA ROMA 82- MACCABI TEL AVIV 69 (21-17; 42-42; 60-48)

ROMA: Gigli ne, Smith 5, Tonolli 2, Washington 16, Crosariol 6, Traorè 13, Datome 14, Gordic 14, Dasic 12, Iannilli ne.

MACCABI: Pargo 6, Hendrix 7, Sharp, Blutenthal 6, Eliyahu 14, Pnini 6, Burstein, Labanowski, Eidson 5, Macvan 4, Perkins 14, Shortsanitis 7

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy