Supercoppa d’Israele: basta scherzi, il Maccabi torna a festeggiare un trofeo

Supercoppa d’Israele: basta scherzi, il Maccabi torna a festeggiare un trofeo

Commenta per primo!

MACCABI TEL AVIV –  HAPOEL JERUSALEM 88-77 (18-25; 34-41; 49-49; 88-77)

Il Maccabi Tel-Aviv si aggiudica per la quarta volta consecutiva la SuperCoppa d’Israele battendo in una gara combattuta l’Hapoel Jerusalem. La squadra di coach Blatt, ritrovatasi dopo la bruciante sconfitta nella finale scudetto dello scorso anno contro il Maccabi Haifa, è stata autrice di una partita autorevole e, dopo le difficoltà iniziali contro un avversario più in palla, è riuscita a strappare una vittoria sofferta ma alla fine meritata. L’inizio non è stato assolutamente dei migliori. Infatti l’Hapoel, grazie ad un parziale di 11-3 nei primi minuti di gioco, chiude il primo quarto con il vantaggio rassicurante di 25-18. Il Maccabi infatti, compassato e lento ad entrare negli schemi offensivi, non riesce a contrastare la velocità dei piccoli avversari ed anche nel secondo quarto non riesce a ricucire lo strappo; così il primo periodo di gioco si chiude in favore degli ospiti per 34-41.

Dopo la pausa negli spogliatoi i gialloblu sembrano un’altra squadra, trascinati dai soliti Devin Smith (19 punti finali per lui) e Richard Hickman (15 punti), impattando la gara alla fine del terzo quarto di gioco. Ma è l’inizio dell’ultimo periodo che sarà una vera e propria prova di forza per i vice-campioni d’Israele: infatti, grazie ad un avvio shock (9-0 di parziale), il Maccabi riuscirà a portarsi avanti e a condurre anche in doppia-cifra. La panchina corta dell’Hapoel non trova più energie per contrastare il dominio della squadra di casa e dovrà arrendersi, ma sempre con grande orgoglio e caparbietà, chiudendo sconfitta per 88-77. Il Maccabi lancia un segnale forte e chiaro a tutte le pretendenti al titolo, in particolare al Maccabi Haifa vincitrice a sorpresa lo scorso anno, e vince il primo trofeo stagionale.

Maccabi Tel-Aviv: Landesberg 20, Smith 19, Hickman 15

Hapoel Jerusalem: Duncan 20, DuPree 16

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy