TBL, 4^ giornata: Vincono ancora le capoliste Fenerbahçe e Banvit. Dietro di loro emergono le sorprese Usak e Kolejliler

TBL, 4^ giornata: Vincono ancora le capoliste Fenerbahçe e Banvit. Dietro di loro emergono le sorprese Usak e Kolejliler

Commenta per primo!

In questa quarta giornata di Tbl nulla è cambiato in vetta alla classifica: comandano ancora il Fenerbahçe di Obradovic ed il Banvit di Itoudis, uniche squadre rimaste a punteggio pieno. Dopo la lezione di pallacanestro rifilata al Cska, i gialloblu passavano sul campo dell’Aliaga Petkim per 65-81 mettendo in mostra un clinic difensivo nel secondo periodo, concedendo soltanto 5 punti ai padroni di casa; dopo un primo quarto equilibrato (15-15), il Fenerbahçe infatti scappava via sul +21 (15-26 il parziale nei secondi dieci minuti di gioco) anche se pagava dazio in un terzo periodo in cui grazie a Sommerville e Marshall Aliaga rientrava fino al -7 ma non riusciva a fare di più.

L’altra capolista, invece, soffriva più del previsto per strappare la vittoria tra le mura amiche contro un ottimo Royal Hali Gaziantep (87-82). Gli uomini di Itoudis, guidati dalla prova strepitosa di Rowland (34 punti e 5 assist), partivano bene (27-20 al 10’) ma non riuscivano a prendere il largo dato che Gaziantep era molto precisa da oltre l’arco (10/24 totale) e giocava bene di squadra, come testimoniano i 21 assist complessivi (8 firmati JR Bremer). Il Banvit, però, riusciva a spuntarla in un finale complicato tra gli applausi del suo pubblico.

Successo importante per il Galatasaray, che non brillava contro il Tofas Bursa ma quantomeno riusciva a trovare una vittoria importante soprattutto dal punto di vista morale (87-80) dopo tutti i problemi di infortuni e la scoppola rimediata a Malaga in Eurolega.  La sfida contro Stipcevic e compagni, incappati in una serata di grazia da oltre l’arco (12/25, 48%), era risolta dai ragazzi di Ataman (decimati dalle assenze di Jawai, Markoishvili, Atsur, Aldemir, Macvan e Akyol) soltanto nel finale con i 22 punti di Arroyo ed i 17 del nuovo arrivato Mensah Bonsu già inseritosi perfettamente.

Secondo trionfo di fila in campionato per l’Anadolu Efes di Oktay Mahmuti, che comincia a risalire la classifica passando senza problemi nel Monday night sul campo del fanalino di coda Trabzonspor per 63-83. I padroni di casa, nonostante l’acquisto del sostituto di El-Amin Paul Stoll (vincitore l’anno scorso del campionato israeliano con la maglia del Maccabi Haifa e del Fiba Americas con il suo Messico) non riusciva mai a stare in partita come dimostrava già il parziale del primo quarto (10-23). Con Lucas a riposo e in panchina soltanto per onor di firma, erano tre gli uomini in doppia cifra per l’Efes: Hopson (19), Savanovic (16) e Vasileiadis (13).

Continua a viaggiare nelle zone alte della classifica il Ted Kolejliler di Ankara, che inizia davvero a convincere tutti nel doppio impegno campionato-Eurocup; dopo il successo a Salonicco sul campo del Paok con una rimonta eccezionale, i ragazzi di coach Ercument Sunter si sono sbarazzati grazie ad un ottimo ultimo quarto di un Olin Edirne molto dipendente dal tiro da tre. Non benissimo il neoacquisto Rasic (solo 2 punti in 4 minuti di impiego), ci pensavano Valters, Golubovic e un Clay Tucker in versione assistman a regalare la gioia ai tifosi accorsi al Tobb Spor Salonu.

Alle spalle del duo di testa c’è una sorpresa, ed è l’Usak Sportif neopromosso che continua a dare una gran bella impressione di sé: stavolta Carter e compagni hanno sconfitto il Mersin per 81-71 meritando però uno scarto ben più ampio di quello finale (al 30’ il punteggio diceva 73-50). Doppie doppie per Justin Carter ed Elijah Holman.

Altra bella prova per la Tortu Konya Selçuk Universitesi, che si riprende i due punti persi la settimana precedente a Bursa con una pessima gestione nel finale battendo 89-83 un Turk Telekom Ankara dai grandi nomi ma che fatica a carburare; la partita, in bilico fino a pochi minuti dalla fine, era decisa da un’accelerata verso la metà dell’ultimo periodo dei padroni di casa guidati da DeVries, Gillenwater e Williams.

Il Pinar Karsiyaka torna alla vittoria dopo la sconfitta rimediata sul campo dell’Efes e lo fa contro un’altra avversaria tosta come il Besiktas per 84-77; il Besiktas dopo una partenza ad handicap (21-13 al 10’) riusciva a rimanere attaccato al match ma non dava mai l’impressione di poter espugnare il caldo campo di Izmir, pagando probabilmente anche la trasferta di Eurocup in quel di Helsinki e la brutta serata al tiro da oltre l’arco del suo uomo di punta Chris Lofton (1/7 da 3). Il Pinar, invece, continua a convincere grazie in particolare al trio americano Dixon (21 punti e 9 assist), Lyons (18 punti e Diebler (15 punti).

 

Aliaga Petkim – Fenerbahçe Ulker Istanbul 65-81 (15-15; 20-41; 49-60; 65-81)

Aliaga: Sean Marshall 22, Marcellus Sommerville 18, Jerome Randle 13

Fenerbahçe: Gasper Vidmar 17, Bojan Bogdanovic 15, Bo McCalebb 14

 

Pinar Karsiyaka – Besiktas Integral Forex 84-77 (21-13; 38-34; 60-53; 84-77)

Karsiyaka: Bobby Dixon 21+ 9 ass., Leo Lyons 18, Jon Diebler 15

Besiktas: Bradley Buckman 21, Chris Lofton 15, Muratcan Guler 10

 

Aykon Ted Ankara Kolejliler – Olin Edirne 82-74 (21-21; 36-37; 57-56; 82-74)

Ted Kolejliler: Kristaps Valters 19, Vladimir Golubovic 13+ 13 r., Clay Tucker 12+ 10 ass.

Edirne: Christos Tapoutos 19, Deron Washington 12+ 10 r., Reha Oz 12

 

Banvit BC – Royal Hali Gaziantep 87-82 (27-20; 43-39; 69-60; 87-82)

Banvit: Earl Rowland 34+ 5 ass., Sammy Mejia 21, Ermal Kurtoglu 9

Gaziantep: Serkan Erdogan 24, Oliver Stevic 16, Stanley Burrell 10

 

Tortu Konya Selçuk Universitesi – Turk Telekom Ankara 89-83 (21-19; 40-39; 62-60; 89-83)

Konya: Troy DeVries 19+ 6 ass., Troy Gillenwater 18, Sean Williams 18+ 9 r.

Turk Telekom: Luka Bogdanovic 19, Luksa Andric 14, Fikret Can Akin 12, Josh Shipp 11

 

Usak Sportif – Mersin Buyuksehir 81-71 (24-20; 47-35; 73-50; 81-71)

Usak:  Justin Carter 20+ 10 r., Elijah Holman 16+ 11 r., Christopher Warren 9

Mersin:   Jordan Theodore 19, Ali Karadeniz 13, Gerrod Henderson 11

 

Galatasaray Liv Hospital – Tofas Bursa 87-80 (26-20; 43-42; 64-62; 87-80)

Galatasaray: Carlos Arroyo 22, Pops Mensah Bonsu 17, Jamont Gordon 17, Ersin Dagli 14

Bursa: Serhat Cetin 19, Chinemelu Elonu 17, Jure Balazic 17, Rok Stipcevic 13

 

Trabzonspor Medical Park – Anadolu Efes Istanbul 63-83 (10-23; 33-47; 52-68; 63-83)

Trabzonspor:  Kirk Penney 17, Kaya Peker 10, Tutku Açik 7+ 5 ass., Mindaugas Katelynas 7

Anadolu Efes: Brian Hopson 19, Dusko Savanovic 16, Kostas Vasileiadis 13, Semih Erden 9

 

 

 

 

 

Classifica dopo 4 giornate:

Fenerbahçe Ulker Istanbul 8

Banvit BC 8

Usak Sportif 6

Aykon Ted Ankara Kolejililer 6

Pinar Karsiyaka 6

Galatasaray Liv Hospital 6

Tofas Bursa 4

Tortu Konya Selçuk Universitesi 4

Anadolu Efes Istanbul 4

Turk Telekom Ankara 2

Gaziantep Basketbol 2

Besiktas Integral Forex 2

Aliaga Petkim 2

Olin Edirne 2

Mersin Buyuksehir 2

Trabzonspor Medical Park 0

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy