TBL, 5^giornata: il Fenerbahçe si ferma a Bursa, Banvit solo in vetta

TBL, 5^giornata: il Fenerbahçe si ferma a Bursa, Banvit solo in vetta

Commenta per primo!

 

Apriamo il recap di questa quinta giornata di Tbl con una sorpresona: il Fenerbahçe di Obradovic, che in questo avvio di stagione era ancora imbattuto in gare ufficiali, ferma la sua striscia vincente a dodici, cadendo a Bursa contro il Tofas per 89-81 in una partita strana, che i gialloblu conducevano saldamente per due quarti e mezzo ma che poi si lasciavano scivolare via. Obradovic lasciava a riposo McCalebb e si affidava al diciottenne serbo-kosovaro Sipahi in cabina di regia, ma proprio l’ex di turno ciccava la partita chiudendo a 0 punti ed un solo assist. Il +11 raggiunto con i tiri liberi di Bogdanovic (45-56 al 25’) era l’ultima fiammata del Fenerbahçe che veniva clamorosamente ripreso grazie a un Denmon strepitoso (26 punti) e ad un Cetin molto sicuro (16 punti e 7 assist). A 3 minuti dalla fine arrivava lo strappo decisivo, con un parziale di 6-0 che dal 75-74 chiudeva la partita nonostante i disperati tentativi di rimonta ospite.

Rimane così da solo in testa alla classifica ed unica squadra a punteggio pieno il Banvit, che approfittava del calendario favorevole vincendo una partita molto agevole e dall’alto punteggio contro il Tortu Konya Selçuk Universitesi tra le mura amiche di Balikesir, in cui esordiva anche il neo acquisto Stefan Markovic. Con un primo quarto offensivamente perfetto (30-17) il Banvit già prendeva il largo, nonostante con i punti del solito trio Gillenwater, DeVries e Williams la Selçuk Universitesi riusciva ad andare al riposo con meno di dieci punti di scarto (46-37). Con un attacco ancora scintillante il Banvit spegneva ogni proposito di rimonta degli ospiti andando all’ultimo mini intervallo sul +23 e godendosi dieci minuti di allenamento in cui riusciva anche ad oltrepassare il muro dei 100 punti.

Nessun problema per il Pinar Karsiyaka, vittorioso in trasferta nel derby di Izmir contro l’Aliaga Petkim per 75-94, in una sfida mai in bilico (16-27 al 10’ e 33-58 al 20’) dominata con i 19 punti di Batista e i 17 a testa per Dixon, Lyons ed Hersek.

Terza vittoria di fila per l’Anadolu Efes, che battendo la rivelazione di questo inizio di stagione Usak Sportif per 79-71 chiudeva una settimana più che positiva vista anche la vittoria in Eurolega contro lo Zalgiris, e si avvicinava sempre più alle posizioni di vertice dopo un avvio non proprio convincente. La partita era davvero molto equilibrata, con l’Usak Sportif che resisteva e rimaneva a contatto con i ragazzi di Mahmuti nonostante le pessime percentuali al tiro (38% da 2 e 31% da 3). Nel finale, però, veniva fuori la maggiore caratura dell’Efes che con un Erden convincente (21 punti e 8 rimbalzi) ed un Planinic finalmente trascinatore riusciva ad avere la meglio.

Nel Monday Night il Galatasaray cadeva nella trappola tesa dal Turk Telekom e perdeva nella capitale Ankara per 70-64 dopo le fatiche di coppa in quel di Zielona Gora. Sotto canestro Mensah Bonsu, Erceg e Dagli davano il vantaggio ai campioni in carica al termine del primo quarto (12-17), prima di subire la rimonta del Turk Telekom che prendeva il sopravvento nel terzo periodo mantenendo un piccolo margine fino alla sirena finale: ancora decisivo con 15 punti Kerem Tunceri.

Il Ted Kolejliler si riprendeva dalla cocente sconfitta arrivata sulla sirena in casa in Eurocup per mano del Nizhny Novgorod e trovava il successo sul difficile campo del Mersin in un’altra partita punto a punto decisasi soltanto dopo un tempo supplementare (80-84). Nei primi due quarti la partita era abbastanza equilibrata con un bel duello tra due vecchie conoscenze del campionato italiano: Antwain Barbour (18 punti per lui) ed un Rasic tirato a lucido (19 punti e 8 assist). Nel terzo periodo il Mersin prendeva un piccolo vantaggio (59-53 al 30’) ma si faceva recuperare dal Kolejliler che manteneva il sangue freddo nell’overtime portando a casa due punti importantissimi.

Partita divertentissima a Gaziantep, dove i padroni di casa perdevano ancora (è la quarta sconfitta di fila) contro l’Olin Edirne per 83-88. Edirne iniziava alla grande (23-31 al 10’), prima di venire ripresa e chiudere sotto all’intervallo (47-45). La sfida continuava sul binario dell’equilibrio ma a romperlo ci pensava un uomo solo al comando: Darius Washington, che piazzava 33 punti conditi da un perfetto 10/10 in lunetta, da 6 rimbalzi e 6 assist che regalavano la vittoria ai suoi nonostante il dominio a rimbalzo di Gaziantep (47 a 25 con ben 18 rimbalzi offensivi).

Continua il periodo buio del Trabzonspor, che dopo cinque giornate è ancora senza vittorie. Con l’assenza pesantissima di Tutku Açik la neopromossa veniva asfaltata dal Besiktas, restando in partita soltanto per poco più di un quarto. I campioni di Turchia di due anni fa trovavano così una vittoria che era ossigeno puro dopo le tre sconfitte arrivate nel trittico terribile Galatasaray-Fenerbahçe-Karsiyaka. Ottime prove di Lofton (22 punti) e Perkins (20+8 assist), con anche Buckman e Iverson in doppia cifra, mentre dall’altro lato erano davvero troppo poco i 17 a testa di Mutaf e Korkmaz in una squadra con soli sette uomini nelle rotazioni.

 

Besiktas Integral Forex – Trabzonspor Medical Park 87-69 (17-13; 47-32; 67-48; 87-69)

Besiktas: Chris Lofton 22, Doron Perkins 20+ 8 ass., Bradley Buckman 14+ 7 r., Colton Iverson 12

Trabzonspor: Can Korkmaz 17, Can Maxim Mutaf 17, Paul Stoll 14, Jack Cooley 9

 

Anadolu Efes Istanbul – Usak Sportif 79-71 (21-20; 36-32; 60-59; 79-71)

Anadolu Efes: Semih Erden 21+ 8 r., Zoran Planinic 17+ 5 ass., Cedi Osman 14, Kostas Vasileiadis 12

Usak: Elijah Holman 14+ 8 r., Orhan Haciyeva 12, Christopher Warren 12

 

Mersin Buyuksehir – Aykon Ted Ankara Kolejliler 80-84 overtime (21-19; 39-37; 59-53; 71-71; 80-84)

Mersin: Antwain Barbour 18, Ali Karadeniz 16+ 9 r., Jordan Theodore 12, Gerrod Henderson 11

Ted Kolejliler: Aleksandar Rasic 19+ 8 ass., Vladimir Golubovic 14+ 13 r., Kristaps Valters 11,Clay Tucker 10

 

Royal Hali Gaziantep – Olin Edirne 83-88 (23-31; 47-45; 67-68; 83-88)

Gaziantep: Dejan Borovnjak 17+ 14 r., Oliver Stevic 16+ 15 r., Stanley Burrell 14+ 5 ass.

Edirne: Darius Washington 33+ 6 r.+ 6 ass., Christos Tapoutos 18, Torin Francis 16

 

Banvit BC – Tortu Konya Selçuk Universitesi (30-17; 46-37; 78-55; 100-78)

Banvit: Dusan Cantekin 24+ 10 r., Earl Rowland 18 + 6 ass., Chuck Davis 16

Konya:  Sean Williams 25+ 8 r., Troy Gillenwater 19, Troy DeVries 18+ 7 r.+ 6 ass.,

 

Tofas Bursa – Fenerbahçe Ulker Istanbul 89-81 (18-22; 35-43; 57-58; 89-81)

Bursa:  Marcus Denmon 26+ 6 r., Serhat Cetin 16+ 7 ass., Jure Balazic 13

Fenerbahçe: Emir Preldzic 18+ 8 ass., Bojan Bogdanovic 17, Luka Zoric 12

 

Aliaga Petkim – Pinar Karsiyaka 75-94 (16-27; 33-58; 54-75; 75-94)

Aliaga: Sean Marshall 22, Ceyhun Altay 16, Petar Popovic 15

Karsiyaka: Esteban Batista 19, Bobby Dixon 17+ 9 ass., Baris Hersek 17+ 7 r., Leo Lyons 17+ 7 r.

 

Turk Telekom Ankara – Galatasaray Liv Hospital 70-64 (12-17; 35-36; 53-48; 70-64)

Turk Telekom:  Kerem Tunceri 15+ 5 ass., Umit Sonkol 11, Luka Bogdanovic 10+ 8 r.

Galatasaray: Pops Mensah Bonsu 11, Ersin Dagli 10, Huseyin Koksal 10, Zoran Erceg 10

 

 

 

 

 

Classifica dopo 5 giornate:

Banvit BC 10

Pinar Karsiyaka 8

Fenerbahçe Ulker Istanbul 8

Aykon Ted Ankara Kolejililer 8

Galatasaray Liv Hospital 6

Anadolu Efes Istanbul 6

Usak Sportif 6

Tofas Bursa 6

Tortu Konya Selçuk Universitesi 4

Besiktas Integral Forex 4

Turk Telekom Ankara 4

Olin Edirne 4

Gaziantep Basketbol 2

Aliaga Petkim 2

Mersin Buyuksehir 2

Trabzonspor Medical Park 0

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy