TBL, 6^giornata: il Banvit mette la sesta, Fenerbahçe e Karsiyaka all’inseguimento

TBL, 6^giornata: il Banvit mette la sesta, Fenerbahçe e Karsiyaka all’inseguimento

Commenta per primo!

Fa sei su sei la capolista di questa Tbl. Il Banvit espugna il campo di un Galatasaray super incerottato (dopo quelli di Jawai e Markoishvili è arrivato anche l’infortunio, gravissimo, di Jamont Gordon) per 68-79 e continua a guardare tutti dall’alto. La squadra di coach Itoudis firmava un break importantissimo già nel primo quarto (10-26 al 10’) e manteneva il margine nonostante Arroyo (18 punti) provasse a trascinarsi dietro i suoi compagni. Tre gli uomini in doppia cifra per il Banvit: Mejia (16 punti), Davis (15) e Rowland (20).

Dopo la sconfitta bruciante e inattesa a Bursa che le è costata la vetta della classifica, il Fenerbahçe riparte con una vittoria limpida e arrivata grazie ad un secondo tempo perfetto contro il Turk Telekom Ankara (84-63). Gli ospiti erano avanti sia alla fine del primo quarto che all’intervallo, seppur con un minimo margine, ma quando i ragazzi di Obradovic iniziavano a fare sul serio non ce n’era più per nessuno: nonostante il riposo per Bogdanovic, il Fenerbahçe riusciva comunque a trovare diversi protagonisti tra cui Zoric che metteva a segno 21 punti ed anche il giovane Birsen che chiudeva in doppia cifra.

Vittoria importante per il Pinar Karsiyaka, che non ha avuto vita facile per sconfiggere il Tofas Bursa in casa a differenza di quanto possa far pensare il punteggio finale (86-67). Dopo un avvio complicato (22-11 al 10’), Bursa riusciva a ricucire e a restare a contatto fino a dieci minuti dalla fine nonostante prestazioni un po’ opache di due dei tre uomini più rappresentativi: Stipcevic ed Elonu, infatti, segnavano soltanto 7 punti a testa, ma ci pensava Marcus Denmon con un ventello a combattere alla grande. Poi, però, il Pinar piazzava un break di 25-12 nell’ultimo quarto con un gioco pulito, lineare e da grande squadra. Da segnalare i 22 punti di Batista ed i 15 a testa per Lyons e Sonsirma, mentre in cabina di regia prova come al solito egregia di Bobby Dixon (10 punti e 6 assist).

Continua a scalare la classifica l’Anadolu Efes, che si riprende dalla scoppola europea rimediata a Madrid e infila il quarto successo di fila in campionato, passando senza problemi sul campo difficile del Ted Kolejliler e agganciando così i ragazzi di coach Sunter in graduatoria. La partita finiva 64-76, ma l’Efes era avanti già di 17 a fine primo quarto e addirittura di 25 all’intervallo. Bastava un solo uomo in doppia cifra: Dusko Savanovic con 18 punti.

Successo esaltante dell’Usak Sportif, che si conferma la vera sorpresa di questo avvio di stagione sconfiggendo il Besiktas con una gran rimonta. I bianconeri ospiti iniziavano il match in maniera perfetta spinti dalle triple di uno scatenato Lofton (25 punti e 6/8 da oltre l’arco) e chiudevano avanti 14-32 i primi dieci minuti; già nel secondo quarto, però, l’Usak reagiva recuperando praticamente tutto lo scarto (41-43 all’intervallo). La partita proseguiva sul filo dell’equilibrio, con i padroni di casa che riuscivano a regalare una vittoria bella e di prestigio mantenendo i nervi saldi fino all’ultimo. Finiva 85-83.

Arriva finalmente il primo successo per il Trabzonspor, che abbandona la vetta solitaria demolendo l’Aliaga Petkim senza pietà con l’eloquente punteggio di 96-64 vincendo nettamente tutti i parziali (a parte l’ultimo a partita però già in ghiaccio). Cooley era implacabile sotto le plance (19 punti e 8 rimbalzi), mentre Paul Stoll iniziava finalmente a prendere in mano le chiavi della squadra trovando bene i compagni tra cui Kirk Penney che sparava quattro triple su otto tentativi. L’Aliaga si reggeva su Randle e Marshall, ma veniva tradito da Sommerville e dal sempre più discontinuo Popovic.

Punteggio alto e divertimento sempre assicurato quando gioca la Selçuk Universitesi: sul parquet di Konya, DeVries e soci hanno battuto il Royal Hali Gaziantep con il punteggio di 89-77. Gaziantep (poco incisivo il neo acquisto Terrico White) durava tre quarti grazie all’ex brindisino Borovnjak, ma un DeVries mostruoso (29 punti per l’ex Manresa) dava il successo ai suoi. La Selçuk Universitesi fa sul serio: dalla prossima sfida contro il Galatasaray, infatti, ci sarà anche il neo acquisto Tomas Delininkaitis.

Secondo successo in fila per l’Olin Edirne, e sono punti importantissimi in chiave salvezza: al termine di una partita punto a punto al Mimar Sinan Spor Salonu di Edirne, i padroni di casa riuscivano a battere il Mersin per 88-86 con una mini rimonta nell’ultimo quarto, guidati dal sensazionale Darius Washington che metteva  a segno la bellezza di 35 punti tra cui la bomba decisiva a fil di sirena.

 

 

Usak Sportif – Besiktas Integral Forex 85-83 (14-32; 41-43; 63-61; 85-83)

Usak: Justin Carter 17+ 8 r.+ 5 ass., Christopher Warren 15, Elijah Holman 15+ 7 r.

Besiktas: Chris Lofton 25, Colton Iverson 16+ 9 r.,  Mehmet Yagmur 13

Trabzonspor Medical Park – Aliaga Petkim 96-64 (24-15; 45-26; 71-42; 96-64)

Trabzonspor: Jack Cooley 19+ 8 r., Kirk Penney 15, Paul Stoll 14+ 5 ass., Kaya Peker 12

Aliaga: Jerome Randle 19, Sean Marshall 18, Bora Paçun 14

Tortu Konya Selçuk Universitesi – Royal Hali Gaziantep 89-77 (30-27; 40-39; 67-63; 89-77)

Konya: Troy DeVries 29, Troy Gillenwater 16, Sean Williams 16+ 13 r.

Gaziantep: Dejan Borovnjak 17, Stanley Burrell 14, Mutlu Akpinar 12

Aykon Ted Ankara Kolejliler – Anadolu Efes Istanbul 64-76 (10-27; 24-49; 45-62;  64-76)

Ted Kolejliler: Vladimir Golubovic 20, Vanja Plisnic 12, Aleksandar Rasic 8

Anadolu Efes: Dusko Savanovic 18, Kostas Vasileiadis 9, Birkan Batuk 8

Olin Edirne – Mersin Buyuksehir 88-86 (33-31; 47-43; 66-71; 88-86)

Edirne:  Darius Washington 35+ 7 r., Christos Tapoutos 15, Torin Francis 15+ 11 r.

Mersin:  Antwain Barbour 22+ 10 r., Predrag Samardzinski 13+ 9 r., Jordan Theodore 13

Pinar Karsiyaka – Tofas Bursa 86-67 (22-11; 38-34; 61-55; 86-67)

Karsiyaka:  Esteban Batista 22+ 10 r., Leo Lyons 15+ 9 r., Yunus Sonsirma 15

Bursa:  Marcus Denmon 20, Evren Buker 15, Serhat Cetin 10

Fenerbahçe Ulker Istanbul – Turk Telekom Ankara 84-63 (19-20; 38-41; 59-52; 84-63)

Fenerbahçe:  Esteban Batista 22+ 10 r., Leo Lyons 15+ 9 r., Yunus Sonsirma 15

Turk Telekom:  Marcus Denmon 20, Evren Buker 15, Serhat Cetin 10

Galatasaray Liv Hospital – Banvit BC 68-79  (10-26; 28-41; 51-61; 68-79)

Galatasaray:  Carlos Arroyo 18, Pops Mensah Bonsu 11, Milan Macvan 8

Banvit:  Marcus Denmon 20, Evren Buker 15, Serhat Cetin 10

 

CLASSIFICA DOPO SEI GIORNATE:

Banvit BC 6-0

Pinar Karsiyaka 5-1

Fenerbahçe Ulker 5-1

Anadolu Efes Istanbul 4-2

Usak Sportif 4-2

Aykon Ted Ankara Kolejliler 4-2

Tofas Bursa 3-3

Galatasaray Liv Hospital 3-3

Tortu Konya Selçuk Universitesi 3-3

Olin Edirne 3-3

Besiktas Integral Forex 2-4

Turk Telekom Ankara 2-4

Trabzonspor Medical Park 1-5

Mersin Buyuksehir 1-5

Aliaga Petkim 1-5

Royal Hali Gaziantep 1-5

 

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy