Turchia: Galatasaray e Besiktas già pensano alla prossima stagione

La stagione è ancora tutta nel vivo, e più di ogni altro in Turchia lo sanno Galatasaray e Pinar Karsikaya, che domani si giocheranno il tutto per tutto nella gara3 dei quarti di finale. Ma secondo quanto riportato dal collega Fersu Yahyabeyoğlu, le due società sarebbero al centro di manovre piuttosto interessanti.

Commenta per primo!

La stagione è ancora tutta nel vivo, e più di ogni altro in Turchia lo sanno Galatasaray e Pinar Karsikaya, che domani si giocheranno il tutto per tutto nella gara3 dei quarti di finale. Ma secondo quanto riportato dal collega Fersu Yahyabeyoğlu, le due società sarebbero al centro di manovre piuttosto interessanti.

I giallo-rossi vorrebbero un lungo di peso, pescando tra le stelle dell’ultimo campionato. Il primo nome in lista sarebbe quello di Kenny Gabriel, 27enne prodotto di Auburn, da due stagioni al Pinar Karsikaya: ala grande 11,7 ppg in 28′ al 55% da 2, il 41,3% da 3 e 6,4 rpg in campionato, oltre 10 punti con il 59% da 2, il 39% da 3 con 4,1 rpg in 18 partite tra Eurolega ed Eurocup. 

Un altro profilo risponderebbe all’identikit di Adrien Moerman, esperta ala grande francese classe ’88 con una lunga esperienza in patria (Roanne, Nanterre, Orleanne, Nancy, Limoges), ma con presenze anche a Bilbaio e in questa stagione al Banvit: 18,0 ppg in 33′ al 53,2% da 2, il 45,8% da 3 con 10,1 rpg in BSL (20 di valutazione media), 13,7 ppg in 30′ al 55% da 2, il 40% da 3 e 26/29 ai liberi con 8,6 rpg in 18 gare di Eurocup.

Last but not least Khem Birch, 23enne centro canadese scuola Nevada, due anni fa nel giro dei Miami Heat poi dirottato ai Sioux Fallse Skyforce in D-League. Ha chiuso con l’Usak Sportif la sua prima stagione europea, 10,5 ppg in 27′ al 58% da 2 con 9,1 rpg in campionato.

Altri rumors comunicati dal collega riguardano invece il Pinar, oggetto delle mire del Besiktas: infatti si avvicinerebbe il ritorno in panchina di Ufuk Sarica. Classe ’72, tecnico dal 2012, il suo debutto avvenne proprio al Besiktas, nel 2005, da assistente allenatore, poi promosso ad head coach nel 2006-07. L’anno successivo torna ai gradi di assistente, nel 2008 passa all’Efes Pilsen, dove è cresciuto e trascorso gran parte della sua carriera da giocatore (per la precisione dal ’92 al ’99). Nel ’99 il passaggio all’allora Ulker (oggi Fenerbache), nel 2002 approda al Darussafaka, quindi proprio il Besiktas.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy