UFFICIALE: Si chiude un’era al Maccabi Tel Aviv, Shimon Mizrahi lascia la Presidenza dopo 47 anni

Con un post commovente pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale del club, il Maccabi Tel Aviv ha annunciato le dimissioni di Shimon Mizrahi dalla carica di presidente. Si chiude così un’esperienza iniziata nel lontano 1969.

Commenta per primo!

Con un post commovente pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale del club, il Maccabi Tel Aviv ha annunciato le dimissioni di Shimon Mizrahi dalla carica di presidente. Si chiude così un’esperienza iniziata nel lontano 1969, sulla scia dei problemi finanziari del club. Mizrahi ha avuto il merito di introdurre diverse strategie per salvare il Maccabi dal fallimento, a cominciare dalla vendita di biglietti per le partite del Maccabi – fino ad allora gratuite), ma soprattutto quello di firmare giocatori americani che facessero crescere la competitività del club. Il risultato di queste scelte lungimiranti sono sotto gli occhi di tutti: da allora infatti il Maccabi ha vinto il campionato israeliano in tutte le edizioni, fatta eccezione per le stagioni 1992/93, 2007/08, 2009/10, 2012/13, 2014/2015 e 2015/2016 (per un totale di 41 titoli nazionali),ha messo in bacheca 35 coppe d’Israele, ma soprattutto sei Euroleghe (1976-1977, 1980-1981, 2000-2001, 2003-2004, 2004-2005, 2013-2014), una Lega Adriatica (2011-2012), una Coppa Intercontinentale (1980) e una partecipazione al McDonald’s Open nel 1995.

Mizrahi però è stato anche accusato di non essere riuscito a rendere il campionato israeliano più competitivo rispetto ad altre leghe nazionali, a cominciare dalle regole che impongono limiti di pagamento, il tetto al numero degli stranieri (la cosiddetta “Brisker Rule”), oppure il sistema delle Final Four secche a chiusura dei playoff.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy