Varese, altra scoppola in Europa: trionfa l’Usak

Varese, altra scoppola in Europa: trionfa l’Usak

Ennesima prestazione deludente per la squadra di Moretti, ora solitaria all’ultimo posto del girone E

Commenta per primo!

MURATBEY USAK SPORTIF  87 – 64  OPENJOBMETIS VARESE  (14-17, 26-9, 22-18, 25-20)

Altro giro, altra sconfitta. La stagione di Varese sta via via assumendo connotati quasi farseschi se non fosse tutto tremendamente reale. 8° sconfitta nelle ultime 9 partite tra campionato e coppa. E se a inizio stagione la partecipazione alla neonata BCL doveva essere un ulteriore passo per tornare a recitare un ruolo da protagonista, ora per Moretti e co. il finale a lieto fine è assai arduo immaginarlo con la qualificazione agli ottavi ormai definitivamente compromessa e i punti interrogativi che si accumulano partita dopo partita.

Il copione è quello già visto troppe volte nelle ultime uscite tra Italia e in Europa: la partenza della squadra di Moretti è promettente, spingendo in campo aperto per il 10-17 del 9 complice il pessimo 1/14 dal campo iniziale di turchi. Appena però il ritmo cala, Varese inizia a boccheggiare, producendo un desolante secondo quarto da 9 punti con 4/17 dal campo e un 1/7 ai liberi della frazione a certificare lo psicodramma generale.

All’Usak bastano 5′ spingendo un po’ sull’acceleratore per imprimere il distacco che si rivelerà già decisivo a metà secondo quarto. Moretti prova ad affidarsi ancora una volta all’esperienza di Bulleri, bocciando palesemente Maynor (solo 14′ in campo per il play di Raeford) e con il play italiano Varese riacquista un po’ di dinamismo, ricucendo fino al -8 al 32′ grazie anche a un dinamico Anosike alla migliore prestazione della stagione (14 e 17 rimbalzi per il lungo biancorosso). Ma, come già accaduto in numerose altre occasioni, appena l’attacco smette di eseguire, la mancanza di un punto di riferimento sicuro di fatto porta a forzature continue in uno contro uno (42% da 2, 3/23 da 3 e pure un pessimo 13/26 ai liberi); al contrario l’Usak si affida alle sue punte Lyons ed Harrison per chiudere i conti (77-57 al 36′) e lasciare solitaria Varese sul fondo della classifica del girone C.

USAK: Lyons 28, Harrison 22, Candan 9

VARESE: Anosike 14, Eyenga 12, Johnson 11, Avramovic 10

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy