Top&Flop della 8 giornata di A2 Est e A2 Ovest

Top&Flop della 8 giornata di A2 Est e A2 Ovest

I migliori e peggiori scelti dalla redazione di basketinside.com

Commenta per primo!

Andiamo alla scoperta dei 5 giocatori migliori e i 5 giocatori peggiori dell’ultimo turno di A2 Maschile.

I TOP

DAVIDE MORETTI- Treviso sbanca Roseto e raggiunge gli abruzzesi in testa alla classifica. Al PalaMaggetti finisce 78-83 per gli ospiti, top scorer il play classe 98′ Davide Moretti. Per il figlio d’arte 17 punti arricchiti da 4 rimbalzi e 4 assist in 30 minuti d’impiego, in cui tira con il 50% da 3 e mette a segno tutti gli 8 tiri liberi tentati. Per Moretti, nato proprio a Roseto, una grande prova in una partita speciale, nel palazzetto che lo ha visto nascere e crescere. Treviso torna in testa alla classifica e si gode il suo baby campione.

KENNY LAWSON- La Virtus Bologna sbanca Jesi nell’anticipo e va a completare il terzetto di testa con Treviso e Roseto. Nel 79-88 finale assoluto protagonista è il lungo americano Kenny Lawson che mette a referto una doppia doppia da 22 punti e 10 rimbalzi, di cui 4 offensivi, che permettono a Bologna di superare i marchigiani nonostante il parziale di 24-12 a fine primo quarto. Lawson tira con ottime medie, 8 su 12 da 3, 3 su 4 dalla lunetta e una tripla a segno delle 2 tentate. A questi ottimi numeri aggiunge 3 assist e arriva a 32 di valutazione.

LA’MARSHALL CORBETT- Mantova aggancia la zona playoff espugnando Imola, che resta al penultimo posto della classifica, davanti a Recanati. Gli ospiti la spuntano nell’ultimo quarto in cui granzie a un parziale di 20-27 fissano il punteggio finale sul 79-84. Un grande Corbett esce dalla panchina e nei 25 minuti sul parquet mette a segno 21 punti grazie al 5/9 da due e al 50% dall’arco, oltre al 100% ai tiri liberi. L’esterno americano è particolarmente ispirato, non solo in fase offensiva, ma anche nella metà campo difensiva, dove colleziona 3 palle rubate.

ANDREA RENZI- Trapani si aggancia al gruppo a quota 8 punti grazie alla preziosa  vittoria casalinga su Scafati. Per il centro Italiano una prova immensa, 37 minuti in campo in cui mette a referto 29 punti e 7 rimbalzi (3 offensivi). Ottime percentuali al tiro per Renzi, 9/13 da 2 e 11/11 dalla lunetta, che gli permettono di raggiungere il 36 finale di valutazione. Migliore prova stagionale per il lungo che conferma quanto di buono fatto vedere in questo inizio di stagione, in cui solo 3 volte è andato sotto i 20 punti.

BRETT BLIZZARD- Casale Monferreto sbanca Agropoli al termine di una gara sempre in equilibrio con il punteggio finale di 79-83 e abbandona l’ultimo posto solitario agganciando a quota 4 punti Reggio Calabria, Scafati e la stessa Agropoli. Tra i piemontesi una grande prova per l’esperto Blizzard che non parte in quintetto ma nei 29 minuti in campo da il meglio di se, 23 punti tirando con il 60% da 2 e con un ottimo 3 su 4 dai 6.75m. 3 assist, 6 rimbalzi e anche due palle rubate gli permettono di arrivare a 32 di valutazione.

I FLOP

MARTINO MASTELLARI- Al termine di una gara in equilibrio solo nel primo tempo Ferrara si arrende a Ravenna nel derby romagnolo, vincono gli ospiti 69-82. Tra gli estensi di coach Trullo prova particolarmente negativa per Mastellari che in 30 minuti sul parquet non segna nemmeno un punto tentando solo 4 tiri dall’arco, peraltro tutti sbagliati. Nella metà campo difensiva riesce a catturare solo due rimbalzi, una serata da dimenticare per la guardia classe ’96 che costa la sconfitta agli estensi.

GIAMPAOLO RICCI– Nell’anticipo del girone Ovest Biella sbanca Tortona (77-78 il finale) in quello che era un vero e proprio scontro diretto per la testa della classifica e si porta a quota 14 punti insieme a Legnano. Decisiva per i padroni di casa la prova negativa di Ricci che resta in campo 24 minuti tirando con il 25% da due e con un significativo 0/5 da tre. Non bastano 2 assist a salvare la serata del lungo Italiano che condanna Tortona alla sconfitta di misura.

MARCUS GILBERT- Ferentino cade in casa nel derby laziale con Latina al termine di un match molto equilibrato che gli ospiti si aggiudicano con il punteggio di 75-79. Prestazione molto deludente dell’ala americana Gilbert tra le fila dei padroni di casa. Per lui 2 punti in 28 minuti, a causa di un indecente 1/8 da due a cui non può rimediare il grande impegno difensivo che gli permette di catturare 5 rimbalzi. Valutazione finale di -3, che descrive perfettamente la serata storta del giocatore numero 14 di Ferentino.

AGUSTIN FABI- La Viola Reggio Calabria crolla a Roma contro l’Eurobasket con il punteggio di 84-67 e ora occupa l’ultimo posto in classifica. Prestazione di squadra negativa per gli ospiti, ma spicca Fabi, l’italo-argentin0 ex Treviso nei 31 minuti in campo mette a segno dolo 2 punti tirando con un pessimo 0/7 da 3, peggior prestazione stagionale per il numero 10 dei Calabresi e terza sconfitta consecutiva per Reggio Calabria con la situazione che ora si fa preoccupante.

MARCO EVANGELISTI- Agrigento cade a Treviglio dopo una gara mai in discussione che termina 81-57 per i padroni di casa. I siciliani restano inchiodati a quota 6, con soli 2 punti di vantaggio sul quartetto di coda. Particolarmente negativa è la serata dell’esperto Evangelisti che in 24 minuti non va oltre i 4 punti tirando decisamente male dal campo, 1 su 4 da 3, 0 su 4 da 2 , 3 palle perse e anche una stoppata subita, per la valutazione finale di -3, non può assolutamente essere sufficiente per la guardia/ala ex Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy