DNG Finali U19 – Finale 3/4: Assigeco sulle gambe, è festa per Biella

DNG Finali U19 – Finale 3/4: Assigeco sulle gambe, è festa per Biella

Commenta per primo!

L’Assigeco entra in campo con nelle gambe e nella testa la sconfitta della semifinale patita dalla Stella Azzurra, solo i rimbalzi gli consentono di restare in partita fino al terzo quarto, ma nell’ultimo si spegne definitivamente lasciando la terza piazza del campionato a Biella che ne approfitta piazzando un parziale imponente di 23-1!

Nonostante tutto partita piacevole e (finalmente) ben arbitrata e, con il massimo rispetto per la categoria, ma riallacciandoci al lietmotiv di questi ultimi tempi, ci andava una donna (Castiglione) come capo arbitro per vedere un arbitraggio eccellente dopo quelli fin troppo discussi e contestati delle due semifinali. #respect

Complimenti meritati a Biella, a Coach Danna ed ai suoi ragazzi, ma anche a Casalpusterlengo che esce dal Ruffini a testa alta da campione uscente, non per la gara di oggi dove ha patito, come detto, la battaglia del giorno prima con la Stella Azzurra dove ha dato tutto quello che poteva fino al supplementare.

QUINTETTI INIZIALI:

BIELLA: Pavone, Biotto, Gatti, Pollone, Chiavassa.

CASALPUSTERLENGO: Costa, Sgorbati, Milojevic, Gallinari, Diouf.

PRIMO QUARTO: Parte bene l’Assigeco con due punti di Maghet e due liberi di Diouf, mentre a segnare i primi punti per di Biella ci pensa Gatti con un canestro da due ed un tiro libero (su due) grazie ad un antisportivo di Maghet; il primo vantaggio per i biellesi è firmato da Chiavassa, ma Gallinari subisce fallo su tiro, realizza e segna anche l’aggiuntivo riportando i lombardi avanti di 2 sul 5-7; nuovo pareggio di Pollone e nuovo vantaggio Assigeco con Diouf, a metà quarto altri due punti di Ouro Bagna e parità a quota 9; rispetto agli incontri delle semifinali buon ritmo di gioco ed anche percentuali più alte di realizzazione per entrambe i team; primo minibreak dell’incontro a favore di Biella sul 13-9 e Coach Andreazza chiama subito timeout a meno di 3’ da fine quarto; due liberi di Gatti ed un sottomano di Weatle fanno allungare ulteriormente il vantaggio per Biella, 19-11 ad 1 minuto dall’intervallo; la tripla di Maspero riduce il gap ed il quarto si chiude sul 19-14 per i piemontesi.

SECONDO QUARTO: rispetto a ieri Biella lotta su tutti i palloni e le 3 palle perse in più da parte dell’Assigeco sono uno dei fattori del vantaggio biellese nel primo quarto, al momento Casalpusterlengo sembra sentire nelle gambe (e forse anche nella testa) ancora la partita tiratissima del giorno prima contro la Stella Azzurra; un libero di Gatti e due punti di Dello Iacovo portano a +8 Biella dopo un minuto e mezzo di gioco, vantaggio che diventa in doppia cifra grazie ad un canestro di Calabrese; 3 falli di Pavone in due minuti lo portano al quarto fallo personale ed alla panchina; Milojevic realizza un libero e successivamente un tiro da 2, riportando i lombardi a -5, timeout di Coach Danna 26-21 a 4:30 dall’intervallo lungo; ancora due punti di Milojevic ed una bomba di Gallinari portano le squadre in parità, 26-26, a poco più di 2 minuti da fine quarto; un’altra tripla, questa volta di Sgorbati per l’Assigeco ed un canestro di Ouro Bagna per Biella portano lo score sul 28-29; Brigato segna e subisce fallo realizzando il libero aggiuntivo, 30-32 ad un minuto dal termine; Dello Iacovo si inventa un tiro cadendo e riporta in parità a quota 32 le squadre ma Costa decide di chiudere il quarto in vantaggio per l’Assigeco con una penetrazione 1 contro 3 poco prima della sirena di metà gara, 32-34.

TERZO QUARTO:  Pollone pareggia per Biella ma viene subito replicato da Gallinari; Gatti pareggia nuovamente e Dello Iacovo sbaglia ancora da 3, al momento Biella ha zero su 11 dall’arco; grande assist di Dello Iacovo tra le gambe di un difensore per Gatti che realizza i due punti del vantaggio, 40-38; due liberi di Sgorbati e nuova parità a metà quarto; prima tripla dell’incontro per Biella da parte di Pollone; assist di Maspero per due punti di Fontana, ma sul capovolgimento di fronte Calabrese realizza e subisce il fallo di Gallinari che lo manda in lunetta per il libero del 46-42; la partita prosegue punto a punto, nessuna delle due squadre riesce a piazzare un break importante ed il quarto si chiude sul 49-48 per Biella. Da segnalare l’1/15 da 3 punti per Biella compensati dagli 11 rimbalzi d’attacco contro i 2 di Casalpusterlengo.

ULTIMO QUARTO: Pollone realizza i primi due punti del quarto e Coach Andreazza chiama subito timeout dopo appena 45 secondi da inizio quarto; la tripla di Maghet impatta nuovamente la gara sul 51 pari, ma nell’azione successiva Weatle segna e subisce fallo chiudendo il gioco da 3 punti e riportando Biella avanti 54-51; ancora parità, questa volta è Gallinari a realizzare da 3 ed ancora Biella replica con la stessa moneta grazie a Calabrese, Biella sempre avanti 57-54 dopo 3 minuti; nuovo canestro di Calabrese e nuova occasione di un gioco da 3 punti ma questa volta il lungo biellese sbaglia il libero addizionale; dopo un’azione con tre tuffi spettacolari sul parquet da parte di Biella e la finalizzazione di Dello Iacovo, Coach Andreazza sostituisce tre elementi del suo quintetto sul punteggio di 61-54 a 6 minuti dal termine; grande intesa tra Calabrese e Gatti, assist del primo e canestro del secondo, poi l’azione viene fotocopiata tra Dello Iacovo e Calabrese con Biella che si porta a +11, 65-54; ancora Calabrese in gran spolvero, altri due punti e nuovo timeout per l’Assigeco a 5 minuti esatti, parziale di13-0 per Biella che ha spaccato la partita; Biella prosegue a segnare, Casalpusterlengo no, a 3:30 dalla fine +20, 74-54 per i piemontesi che già festeggiano tutti in piedi in panchina; finisce 80-57, ultimo quarto decisivo per Biella vinto 31-9 su un’Assigeco piegata sulle gambe probabilmente stanca dalla partita del giorno prima.

BIELLA – CASALPUSTERLENGO 80 57

BIELLA: Mamukelashvili 1, Sasso, Dello Iacovo 13 (5/7 da 2), Calabrese 16 (6/8 da 2, 7 rimbalzi e 5 assist), Pavone 4, Biotto 3, Gatti 9, Pollone 13 (6 rimbalzi), Chiavassa 2, Ouro Bagna 10 (5/9 da 2 e 5 rimbalzi), Weatle 9 (5rimbalzi), Massone.

CASALPUSTERLENGO: Del Vescovo 2, Costa 2, Sgorbati 5 (5 assist), Villiani 1, Milojevic 13 (5/8 da 2 e 9 rimbalzi), Gallinari 11, Diouf 6, Brigato 5, Rossato ne, Maspero 3, Maghet 5, Fontana 4.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy