Eurolega U18 – Stella Azzurra pronta per l’esordio a Kaunas

Eurolega U18 – Stella Azzurra pronta per l’esordio a Kaunas

Ancora una settimana esatta e per l’ennesima volta la Stellazzurra Basketball Academy sarà protagonista del più importante appuntamento del basket giovanile per club in Europa.

di La Redazione

Ancora una settimana esatta e per l’ennesima volta la Stellazzurra Basketball Academy sarà protagonista del più importante appuntamento del basket giovanile per club in Europa. E’ scattato il countdown della partecipazione della società nerostellata alla tappa di Kaunas dell’Adidas Next Generation Tournament, secondo dei quattro episodi della fase di qualificazione di questa sedicesima edizione dell’Eurolega U18, che ha visto e vedrà ai nastri di partenza 32 formazioni. Nella tre giorni nella città lituana da venerdì 19 a domenica 21 gennaio la giovane formazione di Germano D’Arcangeli proverà a staccare l’unico biglietto in palio per le Finals, in programma dal 17 al 20 maggio a Belgrado, nella stessa sede e negli stessi giorni della Final Four della Turkish Airlines Euroleague, l’Eurolega senior. Già certi della presenza a Belgrado i catalani della Joventut Badalona, vincitori della tappa d’apertura giocata a l’Hospitalet in Spagna, mentre le ultime due qualificate automaticamente usciranno fuori dalle tappe conclusive a Monaco di Baviera (9-11 febbraio) e nella stessa Belgrado (23-25 febbraio). Fino alla stagione 2015/16 la Stellazzurra ha organizzato per anni nella sua Arena Altero Felici l’unica tappa italiana della massima competizione continentale, con il quintetto nerostellato a raggiungere sempre la finale nelle ultime tre volte, vincendo l’edizione 2014 e guadagnando il pass per la Final Eight di Madrid.

AVVERSARIE & FORMULA Nel contenderle il prestigioso premio in palio la Stellazzurra Basketball Academy troverà sulla strada del suo girone di qualificazione, il Gruppo A, i padroni di casa dello Zalgiris Kaunas, i russi del Khimki Mosca e i lettoni del VEF Riga, suoi avversari nel debutto di venerdì di buon mattino, alle 8 in punto (ora italiana). I piazzamenti del girone all’italiana determineranno le quattro finali della domenica, con la prima classificata a giocare per il titolo con la prima dell’altro raggruppamento, il Gruppo B, composto dai russi del CSKA Mosca, dai francesi del CFBB Parigi, dai lituani del Lietuvos Rytas Vilnius e dai turchi del Fenerbahce Dogus Istanbul. Tutte le partite si giocheranno nel tempio dello Zalgiris, la Zalgirio Arena, il modernissimo palasport da oltre 15mila posti. Nell’altra potenza del basket lituano, il Lietuvos Rytas, curiosità per il giocatore più alto dell’intera tappa, il 2.19 Jonas Paukste, mentre il Fenerbahce presenta il roster arrivato terzo al torneo internazionale dell’Honey Sport City di Roma vinto proprio dalla Stellazzurra nel weekend della Befana.

TOP PLAYERS Di indubbio valore le già citate avversarie che la formazione nerostellata si ritroverà sulla strada per arrivare a Belgrado. A partire nel suo girone dai due volte campioni continentali dello Zalgiris Kaunas, da sempre massima espressione di un Paese in cui il basket ha lo stesso valore di una religione. Come sempre impressionante la taglia fisica dei lituani, che hanno metà squadra sopra i due metri e altri tre che sfiorano la quota, con la vetta dei 216 centimetri del centro ucraino Volodymyr Markovetskyy. Oltretutto i lituani potrebbero essere al centro dell’attenzione mediatica anche per l’arrivo nel roster di LaMelo Ball, il fratello più piccolo di Lonzo, il play titolare dei Los Angeles Lakers scelta assoluta numero 2 all’ultimo Draft NBA. Sbarcato in Lituania ad inizio mese al Prienai Vytautas insieme all’altro fratello LiAngelo, LaMelo è stato chiesto ufficialmente in prestito dalla superpotenza del basket baltico per questa tre giorni di Eurolega. Molto meno fisico e leggermente meno talentuoso ma ugualmente temibile il VEF Riga, che costituisce l’ossatura della Nazionale lettone U18, nonché formazione molto esperta con nove giocatori classe 2000, tra i quali spiccano l’esterno lettone di 192cm Rodrigo Bumeisters (8.5 punti+5.8 rimbalzi nella tappa di Kaunas del 2016/17) e l’ala piccola di 2 metri Oskars Hlebovickis (9.5+4.0 nella stessa tappa). Nell’altro gruppo dovrà difendere il titolo di campione in carica il CFFB Parigi, il famoso INSEP, il centro federale francese da cui sono usciti molti dei principali prospetti transalpini che hanno poi fatto la storia anche della NBA. La formazione parigina ripresenterà esattamente metà del roster che l’anno scorso vinse proprio la tappa di Kaunas battendo in finale i padroni di casa e successivamente le Finals di Instabul avendo la meglio sul Mega Bemax Belgrado, compreso il centro francese di 2.02 Mathis Dossou-Yovo, il giocatore del roster di quest’anno che ha avuto le statistiche migliori nello scorso ANGT. Avversaria molto pericolosa dei parigini sarà il CSKA Mosca, tre volte campione dell’Eurolega U18, che presenta elementi “veterani” della manifestazione come Aleksandar Ershov, guardia tiratrice russa di 197cm alla terza partecipazione al torneo, in cui ha viaggiato a 13.9 punti di media con il 45.5% al tiro da tre nelle 11 partite giocate in carriera nell’ANGT.

STELLAZZURRA Nove dodicesimi dell’organico nerostellato di Belgrado è composto dai giocatori della Prima Squadra che partecipano al campionato senior di Serie B e ai due campionati giovanili Eccellenza di U20 e U18. A loro si integreranno i tre prestiti Luca Conti della Dolomiti Energia Trento, Aristide Mouaha dell’HSC Roma e Russel Tchewa della Grissin Bon Reggio Emilia. La squadra di D’Arcangeli sarà una delle più alte e giovani dell’intera Eurolega, a presidiare l’area ci saranno le torri Dut Mabor (2.13), Russel Tchewa (2.10), Nino Rinaldi (2.02) e Yannick Nzosa (2.11), uno dei due classe 2003 in organico insieme a Matteo Spagnolo, senza dimenticare il 2002 Abramo Penè. Grande attesa anche per le prestazioni dei nerostellati Paul Eboua, Dalph Adem Panopio e Lorenzo Donadio, trascinatori dal punto di vista realizzativo nel recente trionfo dell’U18 al torneo dell’HSC, e dello stesso Giovanni Ianelli, che ha le statistiche più alte in Serie B tra i nove stellini che voleranno in Lituania.

ROSTER Di seguito la lista dettagliata dei 12 giocatori convocati per la tappa di Kaunas dell’ANGT (tra parentesi, ruolo, altezza in cm e anno di nascita):

Dalph Adem PANOPIO (playmaker, 185, 2000)
Giovanni IANELLI (playmaker, 189, 2000)
Matteo SPAGNOLO (playmaker, 191, 2003)
Aristide MOUAHA (playmaker, 190, 2000)
Abramo PENE’ (guardia, 197, 2002)
Lorenzo DONADIO (guardia, 191, 2001)
Luca CONTI (guardia/ala, 196, 2000)
Paul EBOUA (ala piccola, 203, 2000)
Yannick NZOSA (ala grande, 211, 2003)
Nino RINALDI (pivot, 202, 2000)
Dut MABOR (pivot, 213, 2001)
Russel TCHEWA (pivot, 210, 2000)

 

Uff.Stampa Stella Azzurra Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy