Europeo U18M: Il sogno azzurro si infrange contro la Bosnia

Europeo U18M: Il sogno azzurro si infrange contro la Bosnia

ITALIA – BOSNIA ERZEGOVINA 59-72

Si conclude nel peggiore dei modi l’avventura dell’Italia U18 agli europei giovanili di Volos, Infatti, nella giornata di oggi è arrivata la sconfitta contro la Bosnia Erzegovina, nella sfida decisiva per il passaggio ai quarti di finale. Grande rammarico per una nazionale che si presentava all’europeo con aspettative molto alte e in cui si riponeva tanta speranza. L’Italia soffre tutta la partita, che la vede sempre sotto nel punteggio. molto in sofferenza nel contenere lo straripante attacco bosniaco e allo stesso tempo in difficoltà anche in attacco dove non trova conclusioni facili e un gioco fluido. Da segnalare per gli azzurri le buone prestazioni di Riccardo Bolpin (20 pnt, 2 assist, 4 rimbalzi, 4 palle rubate), Davide Moretti (13 pnt) e Leonardo Totè (9 pnt, 8 rimbalzi).

Nella partita decisiva per il passaggio del turno, parte bene la Bosnia che nei primi 4′ prova a scappare, piazzando un parziale di 7-1 grazie ai canestri di Atic e Penava. L’Italia prova ad invertire l’andamento della gara con Cesana e Totè che realizzano i canestri del -2, ma la Bosnia continua a segnare canestri importanti e pesanti e prova a scappare a +11 grazie ad Atic, Aleksic, Memic e Manjgafic, 5-16. Caroti e Sgorbati interrompono il digiuno dell’Italia dal canestro, ma la Bosnia non smette di segnare con Aleksic, Durmo e Atic. Il primo quarto si chiude con il punteggio di 11-23 in favore della Bosnia Erzegovina.

Ad inizio secondo quarto gli azzurri provano a rifarsi sotto con Nwohuocha e Bolpin, ma l’attacco bosniaco con Atic e Memic implacabili che fanno volare la Bosnia a +15, 19-34. L’Italia sembra svegliarsi però e con Bolpin, Costa e Totè firma un parziale di 7-1 che la riavvicina a -9 e riaccende le speranze, 26-35. La Bosnia però non sta a guarda e risponde con un contro break di 10-0 firmato Aleksic, Memic e Manjgafic che le fanno ottenere un vantaggio di 19 punti, 26-45. Sul finale di primo tempo, Totè sigla 4 punti consecutivi e accorcia per l’Italia a -15. A fine primo tempo il punteggio è di 30-45 in favore della Bosnia.

L’Italia prova a partire forte nel terzo quarto con la tripla di Moretti ma la Bosnia ricomincia da dove aveva lasciato e allunga lo scarto con Memic e Manjgafic, 33-49. Cesane e ancora Moretti provano a tener su gli azzurri, ma gli avversari allungano ancora con Manjgafic e Gegic, 35-54. Gli ultimi 4′ di terzo quarto però sono tutti targati Italia che con il duo Moretti-Bolpin segna un parziale di 11-0 che fan tornare gli azzurri a -8. Il terzo quarto si chiude con il punteggio di 46-54 per la Bosnia.

Nell’ultimo quarto la Bosnia vuole subito riprende il suo vantaggio e inizia benissimo con un parziale di 4-0 firmato Atic-Aleksic, 46-58. Con due grandi triple Moretti e Caroti provano a tenere su l’Italia, ma arriva subito la risposta avversaria con i canestri di Atic e Aleksic che fanno tornare avanti la Bosnia, 52-66. Con 5 punti consecutivi Bolpin prova a dare l’ultima speranza ai suoi acciuffando il -9 a 2′ dalla fine, ma l’Italia non riesce a ridurre lo scarto e arrivano i tre canestri di Manjgafic, Memic e Atic che sanno già di sentenza per gli azzurri, 57-70 a 43” dalla fine. Gli ultimi secondi del match vedono i canestri di Nwohuocha, Djedovic e Atic, ormai a giochi praticamente fatti. Il punteggio finale del match è di 59-72 in favore della Bosnia.

ITALIA: Sgorbati 2, La Torre 0, Candi 0, Cesana 4, Costa 2, Caroti 5, Bolpin 20, Moretti 13, Bucarelli 0, Totè 9, Guariglia 0, Nwohuocha 4.

BOSNIA ERZEGOVINA: Aleksic 16, Antunovic 0, Durmo 2, Atic 24, Saric 0, Gegic 2, Djedovic 1, Manjgafic 12, Memic 13, Penava 2, Hadzic 0, Piric 0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy