Europeo U18M: L’Italia soffre ma vince contro una Finlandia mai doma

Europeo U18M: L’Italia soffre ma vince contro una Finlandia mai doma

ITALIA – FINLANDIA 72-68

Nella terza partita del girone, l’Italia pur soffrendo batte una Finlandia già eliminata con il punteggio di 72-68. La partita è stata combattuta sin dalle prime battute, con break e contro break che si sono susseguiti per tutto il match. Da segnalare per l’Italia le prestazione di: Andrea La Torre con 11 punti, Luca Cesana con 10 punti, Lorenzo Caroti con 16 punti e Davide Moretti con 15 punti e 4 assist. Domani gli azzurri avranno un giorno di riposo per poi iniziare la seconda fase lunedì.

Parte subito forte l’Italia che fa suoi i primi 3′ di gioco piazzando un parziale di 8-0 firmato da Sgorbati, La Torre, Costa e Candi. La Finlandia però, dopo lo smarrimento iniziale, rispondo con break di 5-0 ad opera di Maxhuni e Kivimaki che riportano la loro squadra a -3, 8-5. Gli azzurri però non stanno a guardare e si riportano avanti con Costa e Caroti, ma la risposta finlandese arriva subito con un pesante parziale di 8-0 che porta avanti gli scandinavi, 12-13. Gli ultimi due minuti di primo quarto però son tutti targati Italia che con un break di 7-0 segnato dalla coppia Totè-Caroti, riportano in vantaggio gli azzurri. Il primo quarto si chiude con il punteggio di 19-13.

Il secondo quarto ricomincia con il canestro di Bucarelli che allunga per l’Italia, arriva la risposta di Markkanen dalla lunetta con 2/2, ma per gli azzurri riallunga Moretti, 23-15. Dopo i primi canestri arriva un black out totale dell’Italia che cede campo e vantaggio ai finlandesi che ne approfittano piazzando un pesante parziale di 10-0 e andando in vantaggio, 23-25. A 3′ dalla fine riescono a sbloccarsi gli azzurrini, acciuffano il pareggio con La Torre e passano in vantaggio con la tripla di Costa, 28-25. Maxhuni dalla lunetta accorcia per la Finlandia, ma il libero di Nwohuocha riporta avanti l’Italia, 29-27. Sul finale di primo tempo arriva il canestro del pareggio finlandese segnato da Maxhuni che fissa il punteggio sul 29-29 a fine primo tempo.

Il terzo quarto inizia malissimo per gli azzurrini ed è la Finlandia a scavare i solco nel match piazzando un parziale di 10-2 che fa scivolare indietro gli azzurri a -8, 31-39. Dopo 4′ di digiuno dal canestro, Cesana e La Torre si caricano la squadra sulle spalle e con un parziale di 8-0 riportano il match sul punteggio di parità, 39-39. Markkanen riporta avanti i suoi, Caroti e La Torre rispondono e portano in vantaggio l’Italia, ma è la Finlandia a passare ancora avanti con la tripla di Nikkarinen, 42-44. Cesana riacciuffa il pareggio dalla lunetta, Raitanen e Nyman riportano a +4 la Finlandia, ma Caroti e Moretti pareggiano ancora a quota a 48. Sul finale di quarto arriva la tripla di Suvanto che chiude il terzo quarto sul punteggio di 48-51 in favore degli scandinavi.

L’ultimo quarto si apre con il canestro di Moretti che accorcia, ma i finlandesi allungano ancora con Markkanen dalla lunetta, ma è ancora Moretti da oltre la linea dei 6,75 ad impattare il match, 53-53. L’Italia però si porta avanti con un break di 6-0 firmato dalle triple di Cesana e Caroti, Markkanen prova a tenere su la Finlandia, ma è ancora Caroti a segnare la tripla del +7, 62-55. La risposta scandinava però arriva con un pesante parziale di 7-0 con cui la Finlandia acciuffa l’Italia a quota 62. L’Italia però non ci sta e con la coppia Bucarelli-Moretti rivola a +5, 67-62. Raitanen e Gummerus accorciano ancora a -1, ma è ancora Moretti con una grande tripla a riporta a +4 l’Italia a 1’20” dalla fine, 70-66. La Finlandia prova ad accorciare con Laine, ma la palla persa nell’azione successiva chiude definitivamente la partita. La partita si chiude con i due liberi segnati da Andrea La Torre ed il punteggio di 72-68 in favore degli azzurrini.

ITALIA: Sgorbati 2, La Torre 11, Candi 3, Cesana 10, Costa 8, Caroti 16, Bolpin 0, Moretti 15, Bucarelli 4, Totè 2, Guariglia 0, Nwohuocha 1.

FINLANDIA: Nikkarinen 3, Kivimaki 9, Maxhuni 14, Suvanto 8, Knihtinen 0, Nyman 2, Laine 5, Gummerus L. 5, Raitanen 5, Markkanen 15, Gummerus J. 0, Barlund 2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy