Europeo U20M: super Landi, Russia asfaltata e Italia ai quarti

Europeo U20M: super Landi, Russia asfaltata e Italia ai quarti

Commenta per primo!

L’ Italia batte la Russia 88-70 e si qualifica matematicamente ai quarti di finale dell’Europeo Under 20. Bisognerà aspettare i risultati delle altre partite di giornata per sapere se i ragazzi di Sacripanti disputeranno la fase a scontri diretti da seconda o terza testa di serie, escludendo il primo posto matematicamente conquistato dalla Lettonia. Partita decisamente convincente degli azzurrini, dominata dal 1’ al 40’ con un vantaggio in doppia cifra già abbondantemente conquistato in un primo quarto ad alto punteggio e in seguito consolidato. MVP il miglior giocatore delle Finali Under 19, Aristide Landi, autore di 26 punti con 10/17 dal campo e 6 rimbalzi in appena 22’ di impiego. Seconda gran prestazione consecutiva per Awudu Abass, che oggi dà spettacolo con un paio di giocate oltre il ferro e ne mette a referto ben 18. Ai russi non basta un buon Gudumak da 17 e 6 rimbalzi.

La partita: l’ Italia inizia con Ruzzier, Della Valle, Cefarelli, Abass e Chillo. La Russia risponde con Trushkin, Gudumak, Zakharov, Sokolov e Komolov. Si parte con il match che sembra direzionato verso l’equilibrio, almeno nei primi 5’, quando l’Italia prova solo una timida fuga con 6 punti consecutivi di Awudu Abass. A cambiare il match è l’ingresso di Aristide Landi, che subito piazza un tiro dalla media con fallo e due bombe consecutive, mettendo così a referto 9 punti in 4’ e portando il punteggio sul 27-14. Gli azzurrini continuano ad amministrare il vantaggio sulla doppia cifra e l’ala della Virtus Bologna continua a punire i sovietici da oltre l’arco. A pochi secondi dall’intervallo Abass dà spettacolo schiacciando incredibilmente in testa a un paio di difensori russi: play of the game. Si accende Amedeo Della Valle che mette 9 punti in 2’, e insieme ad Abass sancisce un 14-2 di parziale che vale il 59-40 al 25’. Gli ultimi minuti sono ordinaria amministrazione per l’Italia che gestisce i timidi e quasi inesistenti tentativi di rimonta dei russi  grazie a un incredibile Landi che ne mette altri 8 di fila per mettere le cose in chiaro e porta a casa partita e quarti di finale vincendo 88-70. 

ITALIA 88-70 RUSSIA (27-14; 45-35; 71-54)
ITALIA: Monaldi, Fallucca NE, Chillo, Tonut 6, Della Valle 13, Ruzzier 7, Laganà NE, Imbrò 8, Lombardi 6, Abass 18, Landi 26, Cefarelli 4.
RUSSIA: Popov, Sokolov, Zakharov 9, Sakharov 4, Loginov 6, Komolov 4, Zakharov 5, Trushkin 14, Dushenkov NE, Gudumak 17, Chilikin NE, Rogozhkin 11.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy